BookStore - Paolo Enrico Arias, Scultura greca, Ed. Silvana Editoriale, 1969

Paolo Enrico Arias, Scultura greca, Ed. Silvana Editoriale, 1969

32,00

L’opera richiama l’attenzione del pubblico interessa all’arte della scultura greca su alcune ipotesi controverse, e di partecipare ai dibattiti che hanno condotto alla ricerca della verità storica su talune opere d’arte famose dell’antichità classica.

Availability: Solo 1 pezzi disponibili Categorie: ,

Descrizione

Edizione e Anno Silvana Editoriale d’Arte, Milano, 1969 Illustrazioni Fotografie in B/N
N. Volumi 1 N. Pagine 313
Dimensioni 22,7 x 24,3 x 3 cm. Peso (senza imballo) 1,50 kg.
Descrizione

Il libro presenta per la prima volta un’impostazione di carattere antologico; ad ogni capitolo, infatti, fanno seguito alcune «letture» scelte da lavori scientifici e da articoli di archeologi e di storici dell’arte classica, che commentano il testo e lo integrano.

Questa struttura consente di richiamare l’attenzione del pubblico, che s’interessa ai problemi della più alta espressione dell’arte greca, su alcune ipotesi controverse, e di partecipare, in qualche modo, ai dibattiti che hanno condotto alla ricerca della verità storica su talune opere d’arte famose dell’antichità classica.

L’opera, condotta con rigoroso criterio storico, è corredata da ampie bibliografie, da un repertorio delle illustrazioni con relativa bibliografia essenziale, e si conclude con un capitolo sulla continuità della tradizione classica nell’arte romana.

 

Paolo Enrico Arias (Vittoria, 1907 – Pisa, 1998) è stato un archeologo e accademico italiano, socio dell’Accademia dei Lincei. Dopo aver studiato all’Università di Pisa e alla Scuola normale superiore, fu assistente di Ranuccio Bianchi Bandinelli e di Alessandro Della Seta nella Scuola Archeologica Italiana di Atene. Sovrintendente alle Belle Arti a Reggio Calabria nel 1939, dallo stesso anno insegnò nell’Università di Catania, poi a Messina e a Bologna, dove fu anche sovrintendente. Dal 1961 al 1977 insegnò Archeologia e Storia dell’arte greco-romana nell’Università di Pisa e dal 1962 anche alla Normale, dove nel 1966 fondò la Scuola speciale per archeologi. Diresse scavi a Lemno, Locri Epizefiri, Marzabotto, Medma, San Godenzo, Sovana e a Spina.

Note bibliografiche

Prima Edizione del 1969, di formato quadrato, a copertina rigida in tela arancione con titoli in nero al dorso e al piatto; rilegata a filo; stampata su carta semi-lucida; dotata di sovracoperta lucida fotografica a colori; ricchissima di fotografie in B/N anche a tutta pagina.

Stato di conservazione

Ottimo [a livello strutturale non si notano danni, scritte, segni, strappi o usure gravi che vadano evidenziate (salvo alcune marcature di catalogazione a penna alla prima pagina neutra); legatura snodata e resistente; copertine rigide quasi intatte; ingiallimento delle pagine ridotto al minimo, considerati l’età ed il materiale; sovracoperta completa e senza rotture, con minimi segni di vissuto ai bordi e leggere opacità da sfregamento ai piatti (ed un’etichetta bibliotecaria in basso sul dorso)].

Informazioni aggiuntive

Peso 1.50 kg
Dimensioni 22.7 × 24.2 × 3 cm
Edizione

Luogo di pubblicazione

Milano

Anno di pubblicazione

Caratteristiche particolari

Formato

Illustrazioni

Genere

Soggetto

Colore principale

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Paolo Enrico Arias, Scultura greca, Ed. Silvana Editoriale, 1969”

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: