BookStore - Jean Meyer e Martine Acerra, L’Europa dei mari. Splendori e tramonto dei grandi velieri, Ed. Arsenale, 1989

-47%

Jean Meyer e Martine Acerra, L’Europa dei mari. Splendori e tramonto dei grandi velieri, Ed. Arsenale, 1989

44,00 i.i.

Nel volume i due storici evocano, alla luce delle recenti scoperte, tutti gli aspetti dell’affascinante mondo dei velieri e della marineria.

Visualizza carrello

Descrizione

Edizione e Anno Arsenale, Venezia, 1989 Illustrazioni Fotografie e disegni a colori
N. Volumi 1 N. Pagine 279
Dimensioni 28 x 30,4 x 3,4 cm. Peso (senza imballo) 2,43 kg.
Descrizione

Dalla fine del Seicento all’alba del Novecento, dalla pesante caracca al leggero clipper, i velieri, portati da uomini dal destino spesso tragico, hanno esplorato e conquistato i mari e ci hanno tramandato, con le loro rappresentazioni tecniche o artistiche, i segreti di un mondo passato per sempre.

Nel volume i due insigni storici francesi evocano, alla luce delle recenti scoperte storiche, tutti gli aspetti dell’affascinante mondo della marineria: l’apparizione del veliero e la sua evoluzione, la sua utilizzazione bellica o commerciale, la vita a bordo, la mentalità, le scoperte scientifiche, il rumore assordante dei combattimenti, la gloria conquistata e i naufragi subiti.

Portatore allo stesso tempo di sogni e di paure, sinonimo di avventura, di immensi spazi e di nuovi mondi, supporto di una tecnologia avanzata e veicolo di un’Europa in espansione, il veliero è il simbolo della potenza dello stato. La lotta per la supremazia che coinvolge tutte le nazioni europee coincide con l’apogeo della vela e domina per due secoli la storia del continente.

Il volume ne racconta le tappe e le illustra con una nutritissima galleria di immagini scelte per la loro precisione, per la loro originalità, per la loro bellezza.

 

Jean Meyer insegna Storia del Sette e Ottocento alla Sorbona di Parigi. Dopo essersi dedicato allo studio della nobiltà bretone, presto si impose come uno degli specialisti della storia dell’organizzazione politica, sociale e marittima della Francia e dell’Inghilterra. È autore di numerose opere, di cui le più recenti sono Colbert, Le Régent, La France moderne.

Martine Acerra, ingegnere al Centre National de la Recherche Scientifique (CNRS), conduce ricerche sugli arsenali e sulle marine europee dell’epoca moderna. Autrice di numerosi articoli e opere, si è specializzata nello studio del materiale navale e delle infrastrutture portuali. Assieme hanno pubblicato, nel 1987, La grande époque de la marine à voile.

 

Traduzione di Morella Gordini Concina.

Note bibliografiche

Prima edizione del 1989 realizzata da Editrice Arsenale, di grande formato, a copertine rigide in tela nera, con titoli in oro al dorso; rilegata a filo; stampata su carta semi-lucida di buona qualità e grammatura, con ampie marginature alle pagine; dotata di sovracoperta lucida fotografica a colori; arricchita da decine di disegni e fotografie a colori, anche a tutta pagina.

Stato di conservazione

Ottimo [a livello strutturale non si notano danni, scritte, segni, strappi o usure gravi che vadano evidenziate; legatura compatta e resistente; copertine rigide quasi intatte, con lievissime impolverature ai margini; coste abbastanza luminose; ingiallimento delle pagine quasi assente; sovracoperta in ottimo stato, con minimi e trascurabili segni di vissuto ai bordi e leggere opacità da sfregamento ai piatti; qualche leggera ondulazione e piccolissime macchie trascurabili solo ai primissimi fogli].

Informazioni aggiuntive

Peso 2.43 kg
Dimensioni 28 × 30.4 × 3.4 cm
Edizione

Luogo di pubblicazione

Venezia

Anno di pubblicazione

Illustrazioni

Caratteristiche particolari

Formato

Genere

Soggetto

Colore principale

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Jean Meyer e Martine Acerra, L’Europa dei mari. Splendori e tramonto dei grandi velieri, Ed. Arsenale, 1989”

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: