BookStore - Ludovico Ariosto, Orlando furioso, Ed. Einaudi, 1950

Ludovico Ariosto, Orlando furioso, Ed. Einaudi, 1950

74,00 i.i.

L’Orlando furioso è un poema cavalleresco di Ludovico Ariosto composto da 46 canti, pubblicato nel 1516 a Ferrara e ruota attorno al personaggio di Orlando, riprendendo la tradizione del ciclo carolingio e parzialmente del ciclo bretone…

Availability: Esaurito Categorie: ,

Descrizione

Edizione e Anno Einaudi, Torino, 1950 Curatela Elio Vittorini
Collana i Millenni, #14 Illustrazioni Tavole illustrate a colori f.t.
N. Volumi 1 Pagine XVIII + 546 + 561 + 598
Dimensioni 14,5 x 22.5 x 12,3 cm. Peso (senza imballo) 2,75 kg.
Descrizione

L’

Orlando furioso è un poema cavalleresco di Ludovico Ariosto pubblicato per la prima volta nel 1516 a Ferrara. Il poema, composto da 46 canti in ottave, ruota attorno al personaggio di Orlando, cui è dedicato il titolo, e a molti altri personaggi. L’opera, riprendendo la tradizione del ciclo carolingio e parzialmente del ciclo bretone, si pone a continuazione (gionta) dell’incompiuto Orlando innamorato di Matteo Maria Boiardo; in seguito, tuttavia, Ariosto considererà l’Orlando innamorato solo come una fonte a cui attingere, a causa della non attualità dei temi del poema, dovuti alla materia cavalleresca, ma riuscirà a risolvere questo problema apportando modificazioni interne all’opera – tra cui l’introduzione di tecniche narrative sconosciute al Boiardo – e soprattutto intervenendo spesso nel corso del poema spiegando al lettore il vero fine degli avvenimenti.

Caratteristica fondamentale dell’opera è il continuo intrecciarsi delle vicende dei diversi personaggi, che costituiscono molteplici fili narrativi (secondo la tecnica dell’entrelacement, eredità del romanzo medievale), tutti armonicamente tessuti insieme. La trama è convenzionalmente riassunta in relazione a tre vicende principali, emblemi anche del sovrapporsi nel poema di diversi generi letterari: in primis la linea epica della guerra tra musulmani (Saraceni) e cristiani, che fa da sfondo all’intera narrazione e si conclude con la vittoria dei secondi.

La vicenda amorosa è incentrata invece sulla bellissima Angelica, in fuga da numerosi spasimanti, tra i quali il paladino Orlando, di cui viene sin dalle prime ottave preannunciata la pazzia, portando all’estremo la dimensione del cavaliere cristiano della chanson de geste votato alla fede. Le ricerche (o inchieste) dei vari cavalieri per conquistare Angelica si rivelano tutte vane, dal momento che (prima di uscire definitivamente dal poema nel XXIX canto, per giunta a testa in giù sulla sabbia) la donna sposerà il musulmano Medoro, causando la follia di Orlando e l’ira degli altri cavalieri.

Il terzo motivo, quello encomiastico o celebrativo (su cui tuttavia persistono all’interno del poema una serie di ombre), consiste nelle peripezie che portano alla realizzazione dell’amore tra Ruggiero, cavaliere pagano discendente del troiano Ettore, e Bradamante, guerriera cristiana, i quali riusciranno a congiungersi solo dopo la conversione di Ruggiero al termine della guerra: da questa unione discenderà infatti la Casa d’Este.

Note bibliografiche

Prima Edizione del 1950, nella prestigiosa Collana “i Millenni”; a copertina rigida in tela bianca alle fiancate e verde ai dorsi, con titoli e fregi dorati al piatto e al dorso; dotata di cofanetto protettivo rigido in tela con estrattore in seta verde; rilegata a filo; stampata su carta opaca di buona qualità e con ampie marginature al testo; arricchita da tavole illustrate a colori f.t.

Stato di conservazione

Ottimo [nonostante l’età dell’articolo, non mostra danni strutturali, strappi, segni, mancanze o usure gravi che vadano evidenziate; legature compatte e resistenti; copertine rigide in ottimo stato, con spigoli netti, minimi segni di vissuto ai bordi e al dorso, e velature di polvere ai piatti; coste un po’ impolverate; ingiallimento delle pagine alquanto ridotto e nella norma per l’età ed il materiale; cofanetto integro e senza cedimenti strutturali, con minimi logorii ai margini e leggere impolverature agli interni e agli esterni di fiancata].

Informazioni aggiuntive

Peso 2.75 kg
Dimensioni 14.5 × 22.5 × 12.3 cm
Autore/i

Ludovico Ariosto [1474-1533]

Edizione

Luogo di pubblicazione

Torino

Anno di pubblicazione

Caratteristiche particolari

Illustrazioni

Formato

Genere

Soggetto

,

Colore principale

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Ludovico Ariosto, Orlando furioso, Ed. Einaudi, 1950”

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: