BookStore - Kazimierz Feliks Kumaniecki, Cicerone e la crisi della Repubblica romana, Ed. Centro di Studi Ciceroniani, 1972

Kazimierz Feliks Kumaniecki, Cicerone e la crisi della Repubblica romana, Ed. Centro di Studi Ciceroniani, 1972

40,00

Una biografia di Cicerone, scritta da Kumaniecki in modo decisamente gradevole, calata nel contesto storico-politico dell’ultima fase della Repubblica romana.

Availability: Solo 1 pezzi disponibili Categoria:
  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive
  • Recensioni (0)

Descrizione

Edizione e Anno Centro di Studi Ciceroniani, Roma, 1972 Collana
Traduzione
Collana di Studi Ciceroniani, #5
Lionello Costantini
N. Volumi 1 N. Pagine 561
Dimensioni 17 x 24 x 2,9 cm. Peso (senza imballo) 0,99 kg.
Descrizione

Una biografia di Marco Tullio Cicerone, scritta in modo decisamente gradevole, calata nel contesto storico-politico dell’ultima fase della Repubblica romana. Una trattazione molto documentata e dettagliata.

Per la prima volta la Collana presenta tradotta un’opera già da tempo pubblicata nella sua lingua originaria e giò consacrata dalla fama che accompagna le opere di grande rilievo costituenti una delle pietre miliari nel cammino degli studi sopra un tema di capitale importanza.

Dovendo scegliere un’opera-guida del genere, era naturale che ci si rivolgesse a quella di Casimiro Kumaniecki, già tante volte distintosi negli studi ciceroniani, maestro insigne dell’umanesimo polacco.

 

Kazimierz Feliks Kumaniecki è stato un filologo classico polacco (Cracovia, 1905 – Varsavia, 1977), professore all’Università di Varsavia (1937-67). Si occupò di letteratura greca e romana (Historia kultury starożytnej Grecji i Rzymu [“Storia della cultura della Grecia e della Roma antiche“], 1955; Cyceron i jego współcześni [Cicerone e la fine della repubblica romana], 1959; Scripta minora, 1967), bizantina e polacco-latina di epoca umanistico-rinascimentale (ed. critica delle opere retoriche e degli epigrammi di Filippo Bonaccorsi detto Callimaco Esperiente, 1950 e 1963; e delle opere di Frycz Modrzewski, 1953-1960). Nel 1973 ricevette il premio “Cultori di Roma” dall’Istituto di studi romani.

Note bibliografiche

Prima Edizione pubblicata nel 1972, a copertina morbida bianco-beige, con titoli bi-cromatici al piatto ed in nero al dorso, rilegata a filo.

Di difficile reperibilità, anche on-line, e con quotazioni che si sono avvicinate anche agli €70 (2019).

Stato di conservazione

Più che Ottimo [il tomo è in condizioni ottime a livello strutturale; pochi e lievi segni di vissuto all’esterno, dovuti allo sfregamento tra volumi ed all’età dell’articolo, e velate sporcature di polvere; legatura snodata e resistente; ingiallimento della carta un po’ presente ma nella norma e non eccessivamente disturbante; nessuna scritta, strappo, segno o rovinatura nelle pagine; coste non troppo impolverate ma con un po’ di fioriure a quella superiore].

Informazioni aggiuntive

Peso 0.99 kg
Dimensioni 17 × 24 × 2.9 cm
Luogo di pubblicazione

Roma

Anno di pubblicazione

Collana

Collana di Studi Ciceroniani, #5

Formato

Genere

Soggetto

Lingua

Caratteristiche particolari

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Kazimierz Feliks Kumaniecki, Cicerone e la crisi della Repubblica romana, Ed. Centro di Studi Ciceroniani, 1972”

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: