BookStore - Giovanni Spadolini, Cultura e politica nel Novecento italiano, Ed. Le Monnier, 1994

Giovanni Spadolini, Cultura e politica nel Novecento italiano, Ed. Le Monnier, 1994

29,00 i.i.

Un libro in cui Spadolini insegue il «filo rosso» del legame fra cultura e politica in alcuni dei protagonisti del Novecento italiano…

Availability: Solo 1 pezzi disponibili Categorie: ,

Descrizione

Edizione e Anno Le Monnier, Firenze, 1994 Illustrazioni 390 fotografie in B/N f.t.
N. Volumi 1 N. Pagine XII + 456 + 95
Dimensioni Peso (senza imballo) 1,60 kg.
Descrizione

Giovanni Spadolini ha licenziato per le stampe questo volume – sedicesimo della serie opere illustrate a cura della Cassa di Risparmio di Firenze in edizione congiunta con Le Monnier – alla fine di luglio 1994 dopo aver riletto le bozze del testo, scritto la prefazione e le didascalie alle tavole, pochi giorni prima dell’aggravarsi del male che ne ha determinato la scomparsa, il 4 agosto.

Un libro – sono le sue stesse parole esplicatrici contenute nella prefazione – che segue il «filo rosso» del legame fra cultura e politica in alcuni dei protagonisti del Novecento italiano, e risponde ai criteri di una raccolta antologica, di una «scelta» tutta personale e, direi, autobiografica.

Al testo si aggiunge un importante apparato iconografico di trecentonovanta tavole, di cui numerose inedite o rare, dedicate ai protagonisti di queste pagine: raccolte in un ideale «album di famiglia», che è per tanta parte l’album dell’«Italia civile», quella cui Spadolini storico e educatore civile ha sempre guardato nell’arco dell’intera vita.

L’opera si divide in tre parti e si chiude con un’appendice dedicata a Benedetto Croce: comprendente i discorsi pronunciati all’Istituto italiano di studi storici, l’ultima, prediletta creazione del filosofo napoletano nel 1946. Istituto di cui Spadolini aveva assunto la presidenza nel febbraio 1990, succedendo a Giovanni Pugliese Caratelli.

  • Prima parte, il «Partito della democrazia», secondo l’espressione cara a Luigi Salvatorelli, volta a caratterizzare la posizione di una forza democratica e laica, riformatrice e non socialista. Quattro profili, arricchiti da documenti e testimonianze: Giovanni Amendola, Carlo Rosselli, Nello Rosselli, Luigi Salvatorelli
  • Seconda parte, l’«Ultimo sessantennio», popolato dalle figure di Luigi Albertini, Francesco Saverio Nitti, Silvio Trentin, Ignazio Silone, Gallarati Scotti, Leo Valiani, Mario Missiroli, Luigi Einaudi.
  • «La terza parte infine – si legge nella prefazione di Spadolini – contiene gli scritti più autobiografici: ‘Frammenti di vita vissuta’, popolati di maestri e compagni. Eugenio Montale indimenticabile redattore degli anni di direzione del Corriere e fedele compagno di battaglie parlamentari nel gruppo repubblicano al Senato. Piero Calamandrei, il Calamandrei degli anni della resistenza e della ricostruzione, della nascita del Ponte e del rilancio dell’università fiorentina. Così vicino agli affetti familiari. Ho davanti agli occhi una nota di diario, datata 16 marzo 1944, con una annotazione relativa alla morte di mio padre: ‘fra le vittime del bombardamento c’è il pittore Spadolini: di cui mi vedo davanti il sorriso dolce e mite e quella gioia serafica che egli esprimeva nel riflettere sulla tela i cieli e i cipressi toscani’.
    E dopo Calamandrei, il compagno amato di tante battaglie culturali, politiche e civili, Rosario Romeo, lo storico di Cavour. E Giorgio Amendola, acuto esponente della sinistra marxista, cui mi univa il culto della ragione, nel comune, irriducibile rifiuto di ogni forma di violenza e di sopraffazione. E infine Norberto Bobbio, l'”illuminista” Bobbio, l’amico di sempre, il difensore acuto della democrazia»
Note bibliografiche

Prima Edizione del 1994, a copertina rigida in simil-pelle verde-scuro, con titoli dorati al dorso; rilegata a filo; stampata su carta semi-lucida di buona qualità, con ampie marginature alle pagine; dotata di sovracoperta protettiva lucida fotografica a colori; arricchita da dozzine di fotografie in B/N f.t.; protetta da un cofanetto in cartoncino editoriale muto.

Stato di conservazione

Come Nuovo [prodotto in condizioni ottimali, forse mai letto; legatura compatta e resistente; copertine rigide pressoché intatte; ingiallimento delle pagine ridottissimo; coste poco impolverate; sovracoperta eccellente, senza danni né segni, quasi scevra da ogni segno del tempo; cofanetto un po’ ‘vissuto’ ma completo e funzionale, rinforzato con nastro adesivo trasparente ai bordi].

Informazioni aggiuntive

Peso 1.60 kg
Edizione

Luogo di pubblicazione

Firenze

Anno di pubblicazione

Caratteristiche particolari

Illustrazioni

Formato

Soggetto

Colore principale

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Giovanni Spadolini, Cultura e politica nel Novecento italiano, Ed. Le Monnier, 1994”

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: