BookStore - Francesco Petrarca, Prose (a cura di Martellotti, Ricci, Carrara e Bianchi), Ed. Ricciardi, 1955

Francesco Petrarca, Prose (a cura di Martellotti, Ricci, Carrara e Bianchi), Ed. Ricciardi, 1955

32,00

Petrarca è stato uno scrittore di prose, poeta, filosofo e filologo italiano, considerato il precursore dell’umanesimo e uno dei fondamenti della letteratura italiana.

Availability: Solo 1 pezzi disponibili Categorie: ,
  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive
  • Recensioni (0)

Descrizione

Edizione e Anno Riccardo Ricciardi, Milano, 1955 Curatore G. Martellotti, P.G. Ricci, E. Carrara e E. Bianchi
Testo Bilingue in italiano e latino Collana La letteratura italiana. Storia e testi, #7
N. Volumi 1 N. Pagine XXV + 1205
Dimensioni 15 x 23 x 5,7 cm. Peso (senza imballo) 1,32 kg.
Descrizione

Francesco Petrarca (Arezzo, 1304 – Arquà, 1374) è stato uno scrittore, poeta, filosofo e filologo italiano, considerato il precursore dell’umanesimo e uno dei fondamenti della letteratura italiana, soprattutto grazie alla sua opera più celebre, il Canzoniere, patrocinato quale modello di eccellenza stilistica da Pietro Bembo nei primi del Cinquecento.

Uomo moderno, slegato ormai dalla concezione della patria come mater e divenuto cittadino del mondo, Petrarca rilanciò, in ambito filosofico, l’agostinismo in contrapposizione alla scolastica e operò una rivalutazione storico-filologica dei classici latini. Fautore dunque di una ripresa degli studia humanitatis in senso antropocentrico (e non più in chiave assolutamente teocentrica), Petrarca (che ottenne la laurea poetica a Roma nel 1341) spese l’intera sua vita nella riproposta culturale della poetica e filosofia antica e patristica attraverso l’imitazione dei classici, offrendo un’immagine di sé quale campione di virtù e della lotta contro i vizi.

 

Indice:

  1. Posteritati
  2. Secretum
  3. Dal «De viris illustribus»
  4. Dal «Rerum memorandarum libri»
  5. De vita solitaria
  6. Dal «De otio religioso»
  7. Dal «De remediis utriusque fortune»
  8. Invective
  9. Dal «Familiarum rerum libri»
  10. Dai «Senilium rerum libri»
  11. Nota critica ai testi
Note bibliografiche

Prima Edizione del 1955, a copertina morbida in tela beige con titolazioni in oro su inserto blu al dorso; rilegata a filo; dotata di sovracoperta editoriale opaca; ampia marginatura alle pagine; munita di segnalibro in seta gialla.

Stato di conservazione

Più che Ottimo [volume quasi nuovo a livello strutturale, senza danni, strappi, usure evidenti, o logorii critici; copertine rigide intatte; sovracoperta integra e senza abrasioni degne di nota, con pochi segni di vissuto trascurabili; legatura compatta e tenace; coste un po’ imbrunite dal tempo; carta delle pagine ancora molto luminosa, considerata l’età].

Informazioni aggiuntive

Peso 1.32 kg
Dimensioni 15 × 23 × 5.7 cm
Autore/i

Francesco Petrarca [1304-1374]

Edizione

Luogo di pubblicazione

Milano

Anno di pubblicazione

Caratteristiche particolari

Curatore

G. Martellotti, P.G. Ricci, E. Carrara e E. Bianchi

Formato

Genere

Soggetto

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Francesco Petrarca, Prose (a cura di Martellotti, Ricci, Carrara e Bianchi), Ed. Ricciardi, 1955”

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: