BookStore - Colombo ~ Vespucci ~ Verazzano. Prime relazioni di navigatori italiani sulla scoperta dell’America, Ed. UTET, 1966

Colombo ~ Vespucci ~ Verazzano. Prime relazioni di navigatori italiani sulla scoperta dell’America, Ed. UTET, 1966

19,90

Una raccolta di documenti storici, letterari e iconografici che rendono testimonianza delle imprese di un pugno di navigatori diretti verso l’America che mutarono le sorti del mondo.

Availability: Solo 1 pezzi disponibili Categorie: , ,

Descrizione

Edizione e Anno UTET, Torino, 1966 Illustrazioni Fotografie in B/N e a colori
N. Volumi 1 N. Pagine 190
Dimensioni 17,5 x 24,2 x 1,9 cm. Peso (senza imballo) 0,59 kg.
Descrizione

La strenna UTET pubblicata nel 1966 è dedicata alle relazioni di navigatori italiani sulla scoperta dell’America, nello specifico quelle di Cristoforo Colombo [1451-1506], Amerigo Vespucci [1454-1512] e Giovanni da Verazzano [1485-1528].

Una raccolta di documenti storici, letterari e iconografici affascinanti per l’immediatezza con cui rendono testimonianza delle imprese di un pugno di uomini che mutarono le sorti del mondo. La scelta comprende il primo ragguaglio di Cristoforo Colombo (1493), tutto vibrante dell’esultanza per la grande conquista, traboccante di intravvedute meraviglie e del senso religioso di una missione provvidenziale; la lettera sul secondo viaggio colombiano del savonese Michele de Cuneo (1495), ruvidamente plebea, ma gremita di osservazioni concrete e ben conscia ormai dell’incontro con un mondo primitivo, povero e ostile; le missive di Amerigo Vespucci (1500-1502), che prime rivelarono all’Europa l’immensità continentale della nuova terra, costeggiata con audacia temeraria funo ai tempestosi dirupi della Patagonia; infine la relazione di Giovanni da Verazzano (1524), che per primo esploró con quasi tenero stupore le coste del continente settentrionale, dalla Florida ai banchi di Terranova. Uomini di varia estrazione e cultura, lanaioli, mercanti, banchieri, giunti all’arte della navigazione per lungo tirocinio o per improvvisazione subitanea, condotti da vicende casuali a vivere in paese straniero affacciato sulle sponde atlantiche, questi avventurosi si sentirono attratti irresistibilmente dal richiamo di un mondo nuovo.

Nessuno vi trovò ricchezze o dominii, ma solo patimenti inenarrabili, rischi mortali, lunghe Jatiche, e contrasti e delusioni senza fune: li ripagó soltanto la gioia orgogliosa della scoperta, e l incanto della intatta natura, e la consapevolezza di aprire alla civiltà dell’uomo una nuova èra. Riascoltarne la voce è un po come rivivere un esperienza unica, come respirare l’aura di quegli anni avventurosi, in cui il mondo trovava per la prima volta la sua unità e cominciava la storia moderna.

Il curatore è il grande Luigi Firpo.

Note bibliografiche

Pubblicazione UTET distribuita come Strenna annuale, a copertina rigida in tela grigia titolata al piatto e al dorso, rilegata e filo e stampata su carta semi-lucida di buona qualità con ampie marginature al testo, corredata da numerose foto-riproduzioni a colori.

Stato di conservazione

Più che Ottimo [a livello strutturale non si notano danni, scritte, segni, strappi o usure gravi che vadano evidenziate; legatura morbida e molto resistente; copertine rigide integre, con minori segni di vissuto e leggere impolverature della tela; ingiallimento delle pagine non troppo marcato, ed ampiamente nella norma per l’età ed il materiale; coste un po’ impolverate; dorso imbrunito dalla polvere; timbratura dell’Agenzia UTET alla prima pagina neutra].

Informazioni aggiuntive

Peso 0.59 kg
Dimensioni 17.5 × 24.2 × 1.9 cm
Edizione

Luogo di pubblicazione

Torino

Anno di pubblicazione

Caratteristiche particolari

Formato

Illustrazioni

Genere

Colore principale

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Colombo ~ Vespucci ~ Verazzano. Prime relazioni di navigatori italiani sulla scoperta dell’America, Ed. UTET, 1966”

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: