BookStore - Aleksandr Ivanovič Oparin, L’origine della vita sulla Terra, Ed. Paolo Boringhieri, 1961

Aleksandr Ivanovič Oparin, L’origine della vita sulla Terra, Ed. Paolo Boringhieri, 1961

24,50 i.i.

Aleksandr Ivanovič Oparin (1894-1980) è stato un biochimico e biologo russo, considerato fra i maggiori esperti della teoria sull’origine della vita.

Availability: Solo 1 pezzi disponibili Categorie: , ,

Descrizione

Edizione e Anno Paolo Boringhieri, Torino, 1961 Prefazione Massimo Aloisi
Collana Biblioteca di cultura scientifica.
Nuova Serie, #46
Traduzione Giorgio Segre
N. Volumi 1 N. Pagine 399
Dimensioni 15,8 x 21,6 x 3 cm. Peso (senza imballo) 0,68 kg.
Descrizione

L’origine della vita sulla terra e l’eventuale esistenza di altre forme di vita nell’universo sono enigmi che affascinano da sempre l’uomo. Ma solo di recente queste domande sono diventate oggetto di serie indagini scientifiche, grazie agli sviluppi di biologia, biochimica e astronomia e alle nuove teorie della complessità.

Aleksandr Ivanovič Oparin (1894 – 1980) è stato un biochimico e biologo russo, considerato fra i maggiori esperti della teoria sull’origine della vita. Dopo essersi laureato nel 1917 all’Università di Mosca, sviluppò nel 1924 la sua teoria sull’origine della vita sulla Terra che si basa sull’assunto che le piccole molecole carboniose presenti nel brodo primordiale abbiano subito una graduale evoluzione chimica a formare molecole più complesse.

Secondo la sua teoria, l’atmosfera primordiale della Terra era composta da metano, ammoniaca, anidride carbonica, idrogeno ed acqua (sotto forma di vapore) e da questi composti ebbero origine le molecole organiche che diedero origine alla vita. Questo processo era denominato Evoluzione Chimica.

«Esistono orizzonti della scienza che si considerano irraggiungibili, profondità dette inesplorabili, vette reputate inaccessibili. Si fa appello fra gli incolti alla limitatezza delle conoscenze umane, fra gli istruiti al socratico ‘so di non sapere’. Problema fra tali problemi è quello della origine della vita sulla Terra: eppure la risposta a tale quesito, come scrive Oparin, “è una necessità per ogni uomo pensante: finché non si ottiene una tale risposta, non è possibile pervenire a una visione del mondo compiuta e armonica”.

Nulla è piú dannoso della presunzione nella scienza. Senza sopravvalutare i risultati ottenuti, è lecito però affermare che gli studi sull’origine della vita sono oggi non allo stadio del ‘non sapere’, ma ai primi passi sulla via del sapere.

Una pubblicazione riassume e arricchisce decenni di lavori teorici e sperimentali. Gli autori sono un russo, A.I. Oparin, un italiano, Massimo Aloisi (nella sua lunga e meditata prefazione), e un inglese, J.D. Bernal (nello scritto riportato in appendice). Specializzato il primo in discipline biologiche, patologo generale il secondo, professore di fisica il terzo, ma accomunati dall’essere tutti uomini di vasti interessi, minuziosi ricercatori e nel contempo ‘naturalisti’ come altre figure del passato: scienziati e filosofi della natura».

Indice:

  • Prefazione, di Massimo Aloisi
  • Nota
  • Introduzione
  • Le teorie della generazione spontanea
  • Le teorie dell’eternità della vita
  • Le teorie materialistiche dell’origine dalla vita
  • I composti primitivi del carbonio e dell’azoto
  • Le origini delle sostanze organiche. Proteine primitive
  • L’origine dei sistemi colloidali
  • L’organizzazione della materia vivente
  • L’origine degli organismi primitivi
  • L’ulteriore evoluzione degli organismi primitivi
  • Conclusioni
  • Le basi fisiche della vita, di J.D. Bernal
  • Indice degli autori
  • Indice analitico

In appendice: Le basi fisiche della vita di John Desmond Bernal.

Note bibliografiche

Ristampa del 1961 (della Prima Edizione del 1956), appartenente alla Collana “Biblioteca di Cultura Scientifica” (#46), a copertina morbida, con titoli al piatto e al dorso, rilegata a filo, biografia dell’autore su carta lucida in antiporta; tagli delle pagine non rifilate; stampa con ampie marginature.

Stato di conservazione

Ottimo [considerato l’uso anche manualistico dell’opera e l’età dell’articolo, si può dire che a livello strutturale non si notano danni, scritte, segni o usure particolari che vadano evidenziate; legature ancora consistenti e robuste; ingiallimento delle pagine nella norma e più concentrato nelle zone di bordo e nei risguardi di copertina; copertine ben tenute con spigoli ancora netti, ma con un po’ di polvere ai piatti; piccolissime abrasioni in alcuni spigoli, dovute a sfregamento tra volumi, non gravi; coste leggermente imbrunite dalla luce e dal tempo, ma assolutamente nella normalità; un po’ di macchie non gravi alle ultime pagine neutre].

Informazioni aggiuntive

Peso 0.68 kg
Dimensioni 15.8 × 21.6 × 3 cm
Edizione

Luogo di pubblicazione

Torino

Anno di pubblicazione

Formato

Genere

Soggetto

Colore principale

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Aleksandr Ivanovič Oparin, L’origine della vita sulla Terra, Ed. Paolo Boringhieri, 1961”

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: