BookStore - Konrad Lorenz, Il declino dell’Uomo, Ed. Mondadori, 1984

Konrad Lorenz, Il declino dell’Uomo, Ed. Mondadori, 1984

10,50

Il ricorso alla biologia, all’antropologia, all’evoluzionismo e alla filosofia rendono Il declino dell’Uomo di Konrad Lorenz un magnifico e profetico ritratto del nostro tempo…

Availability: Solo 1 pezzi disponibili Categorie: ,
  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive
  • Recensioni (0)

Descrizione

Edizione e AnnoArnoldo Mondadori, Milano, 1984Collana
Traduzione
Saggi
Andrea Casalegno
N. Volumi1N. Pagine241
Dimensioni13,5 x 20,5 x 2 cm.Peso (senza imballo)0,40 kg.
Descrizione

Il declino dell’Uomo“, scritto nel 1983, è l’opera di Lorenz maggiormente incentrata sulle problematiche del nostro tempo. Profetica e cupa, conferma il suo peculiare status di scienziato “antimoderno”, data la lucidità e la ferocia con cui in questo volume attacca i capisaldi della modernità: la tecnica e la cultura tecnocratica e lo scientismo, identificati da Lorenz come i “mali” che rischiano di condurre l’umanità verso il baratro.

La polemica dello scrittore e scienziato tedesco è esplicita e investe mentalità diffuse: l’egemonia culturale dello scientismo, il dominio della monocultura tecnocratica ovunque identica e spersonalizzante, la concentrazione del potere nelle mani di pochi grandi gruppi industriali, il dominio della pubblicità e le sue conseguenze sulla società e la democrazia. Secondo Lorenz l’uomo non è solo esposto ai rischi che nascono dalle armi che possiede, o dall’inquinamento e dalla distruzione del proprio ambiente.

È infatti in atto una malattia più insidiosa che lo minaccia: il declino delle sue qualità più specificamente umane. Il ricorso alla biologia, all’antropologia, all’evoluzionismo e alla filosofia rendono “Il declino dell’Uomo” un magnifico e profetico ritratto del nostro tempo, dove si cerca di rintracciare le cause profonde della malattia che affligge l’umanità, e al contempo i possibili rimedi. La voce di Lorenz si fa forte e chiara, confermandosi con Il declino dell’uomo come una delle più autorevoli e brillanti della nostra epoca.

Note bibliografiche

Seconda Edizione del 1985, a copertina morbida, con titoli al piatto e al dorso.

Stato di conservazione

Più che Ottimo [non si notano danni, scritte, segni, strappi o usure particolari che vadano evidenziate; legatura robusta e compatta; ingiallimento delle pagine e delle coste presente ma nella norma e non grave; copertine ancora nette e con bordi e spigoli vivi; un po’ di polvere alle superfici esterne; piccolissime consunzioni ai bordi, soprattutto nella colorazione, trascurabili].

Informazioni aggiuntive

Peso0.40 kg
Dimensioni13.5 × 20.5 × 2 cm
Autore/i

Konrad Lorenz

Edizione

Luogo di pubblicazione

Milano

Anno di pubblicazione

Caratteristiche particolari

Formato

Genere

Soggetto

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Konrad Lorenz, Il declino dell’Uomo, Ed. Mondadori, 1984”

Questo sito Web utilizza i cookies per migliorare la Vostra esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione, accettate implicitamente queste condizioni tecniche. Info | Chiudi

AVVISO AI CLIENTI
La ns. Sede "fisica" è aperta solo di mattina ed occasionalmente: per visitarci, è gradito un preavviso.
È sempre attivo il servizio di ordini on-line, che verrà regolarmente preso in carico,
ed evaso con frequenza media di 24/48 ore lavorative.
Potete raggiungerci anche tramite eMail
(ordini@antrodiulisse.eu), seguirci su Facebook o cercarci su eBay.

Ignora