BookStore - Umberto Eco, A passo di gambero. Guerre calde e populismo mediatico, Ed. Bompiani, 2006

Umberto Eco, A passo di gambero. Guerre calde e populismo mediatico, Ed. Bompiani, 2006

12,70

Gli scritti di “A passo di gambero” sono apparsi tra inizio 2000 e fine 2005, negli anni dell’11 settembre, delle guerre in Afghanistan e in Iraq, dell’instaurazione in Italia di un regime di populismo mediatico…

  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive
  • Recensioni (0)

Descrizione

Edizione e AnnoBompiani, Milano, 1983Illustrazioni
N. Volumi1N. Pagine304
Dimensioni14,5 x 22,2 x 3,5Peso (senza imballo)0,55 kg
Descrizione

Gli scritti di questo libro sono apparsi tra inizio 2000 e fine 2005, negli anni dell’11 settembre, delle guerre in Afghanistan e in Iraq, dell’instaurazione in Italia di un regime di populismo mediatico.

Leggendoli ci si accorge che sin dalla fine dello scorso millennio si sono verificati drammatici passi all’indietro. Dopo la caduta del Muro di Berlino si erano dovuti riesumare gli atlanti del 1914, e da tempo le nostre famiglie ospitavano di nuovo servi di colore, come in “Via col vento“. A poco a poco col videoregistratore si è passati dalla televisione al cinematografo, con Internet e le pay-tv Meucci l’ha avuta vinta su Marconi (telegrafia con i fili) e ora l’i-Pod ha reinventato la radio.

Terminata la Guerra Fredda, abbiamo avuto con Afghanistan e Iraq il ritorno della Guerra Calda; riesumando il Grande Gioco kiplinghiano, si è tornati allo scontro tra Islam e Cristianità, compresi gli Assassini suicidi del Veglio della Montagna, e al grido di “mamma li turchi!”

È risorto il fantasma del Pericolo Giallo, è stata riaperta la polemica antidarwiniana del XIX secolo, abbiamo di nuovo l’antisemitismo e i fascisti (per quanto molto post, ma alcuni sono ancora gli stessi) al governo, si è riaperto il contenzioso post-cavouriano tra Chiesa e Stato. Sembra quasi che la Storia, affannata per i balzi fatti nei due millenni precedenti, si riavvoltoli su se stessa, marciando velocemente a passo di gambero.

Note bibliografiche

Pubblicazione del 2006, a copertina rigida in tela bianca con titoli in nero al dorso, rilegata a filo; dotata di sovracoperta semi-lucida illustrata.

Stato di conservazione

Come Nuovo [il volume mostra pochi segni di vissuto; non si notano crepe, tagli, usure, abrasioni o segni deturpanti; legatura compatta e resistente; copertine ben tenute e senza logorii o strappi; ingiallimento normale delle coste dovuto alla polvere e alla luce; sovracoperta con poche opacità da sfregamento, trascurabili]

Informazioni aggiuntive

Peso0.55 kg
Dimensioni14.5 x 22.2 x 3.5 cm
Autore/i

Umberto Eco [1932-2016]

Edizione

Luogo di pubblicazione

Milano

Anno di pubblicazione

Formato

Genere

Soggetto

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Umberto Eco, A passo di gambero. Guerre calde e populismo mediatico, Ed. Bompiani, 2006”

Questo sito Web utilizza i cookies per migliorare la Vostra esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione, accettate implicitamente queste condizioni tecniche. Info | Chiudi

AVVISO AI CLIENTI
La ns. Sede "fisica" è aperta solo di mattina ed occasionalmente: per visitarci, è gradito un preavviso.
È sempre attivo il servizio di ordini on-line, che verrà regolarmente preso in carico,
ed evaso con frequenza media di 24/48 ore lavorative.
Potete raggiungerci anche tramite eMail
(ordini@antrodiulisse.eu), seguirci su Facebook o cercarci su eBay.

Ignora