BookStore - Renato Barilli (a cura di), Cesare Zavattini, Ed. Analisi, 1988

Renato Barilli (a cura di), Cesare Zavattini, Ed. Analisi, 1988

145,00

Una prestigiosa monografia di Cesare Zavattini pittore, in una pubblicazione a tiratura limitata e di alto livello grafico ed editoriale.

Availability: Solo 1 pezzi disponibili Categorie: ,
  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive
  • Recensioni (0)

Descrizione

CollanaItinerariBio-BibliografiaRoberto Pasini
Edizione e AnnoAnalisi, Bologna, 1988 (esemplare #055/300)Illustrazioni Fotografie in B/N e a colori
N. Volumi1N. Pagine160
Dimensioni25 x 29,3 x 4,2 cm.Peso (senza imballo)1,83 kg.
Descrizione

Cesare Zavattini inizia a dipingere occasionalmente nel 1938, da autodidatta e in sordina. Nel 1943 vince il premio della galleria del Cavallino Scrittori che dipingono prevalendo su Montale, Ungaretti, Moravia, Gatto e Buzzati, avviando così una lunga stagione espositiva siglata da numerose mostre in Italia e all’estero.

Nella pittura Zavattini trova una diversa modalità di espressione artistica: la capacità di guardare il mondo con occhi nuovi e al contempo avidi di scoperte. Tratti tipici della sua arte sono la spontaneità e la capacità di cogliere gli aspetti curiosi della vita, la poetica della memoria (in particolare della sua infanzia), il grottesco, l’ironia e l’autoironia.

Al centro del percorso pittorico zavattiniano ci sono gli autoritratti, il tema del confessionale e dei preti, i “funeralini”, la contaminazione con la parola scritta, l’esaltazione della fisica e della metafisica dei materiali usati. Sebbene dotata di una sua assoluta autonomia, la pittura per Za è stata sicuramente funzionale al suo impellente bisogno di esprimersi e deve essere considerata complementare alla fisionomia più complessiva dell’artista luzzarese, scrittore, uomo di cinema, soggettista, sceneggiatore e grande comunicatore.

Ma le motivazioni artistiche che hanno spinto Za ad esercitarsi nella pittura sono molteplici ed hanno radici solidissime. Una di queste si riconnette in qualche modo al suo progetto volto ad una popolarizzazione del fatto artistico. Fin dall’immediato dopoguerra (inizio 1947) Zavattini suggerisce “una lotteria nazionale dell’arte i cui premi fossero opere di pittori e scultori giudicati stimabili da una giuria di critici stimabilissimi”.

Venivano ancora da Za proposte più ardite come quella per la quale si sarebbero dovute ornare le città di quadri d’autore appositamente protetti (sottovetro) il che ne avrebbe consentito la fruibilità a tutti i cittadini e non soltanto ai ricchi che i quadri potevano acquistarli o vederli nelle pinacoteche. Tematiche che riconducono a quella sua antica e apodittica folgorazione – “tutti sono artisti” – affermazione più prosaicamente validata dal suo ben noto impegno per la valorizzazione della pittura naïve.

Note bibliografiche

Pubblicazione probabilmente fuori commercio, edita da Analisi per conto del Consiglio Regionale dell’Emilia-Romagna (sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica), a copertina cartonata bianca titolata al piatto con riproduzione della firma dell’artista, dotata di cartella protettiva rigida in tela verde e cofanetto rigido muto nello stesso materiale con inserto titolato al dorso, stampata su carta semi-lucida di alta qualità e grammatura, corredata da fotografie in B/N e a colori.

Edizione limitata e numerata di 300 esemplari (il ns. reca il #055).

Alquanto raro da reperire, ha raggiunto anche di recente (2016) quotazioni on-line di €200.

Stato di conservazione

Come Nuovo [non si notano danni, scritte, segni, strappi o usure particolari che vadano evidenziate; legatura compatta e robusta; copertine e contenitore interno con spigoli netti e non abrasi; cofanetto in ottimo stato con pochi, trascurabili punti di sfiacciamento della tela ed un po’ di polvere ai piatti; dorso del contenitore interno leggermente sbiadito dalla luce, non grave; coste ancora alquanto luminose; mancanza della litografia su tavola separata, originariamente inclusa nell’opera].

Informazioni aggiuntive

Peso1.83 kg
Dimensioni25 × 29.3 × 4.2 cm
Autore/i

Renato Barilli (a cura di)

Edizione

Luogo di pubblicazione

Bologna

Anno di pubblicazione

Caratteristiche particolari

Formato

Illustrazioni

Genere

Soggetto

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Renato Barilli (a cura di), Cesare Zavattini, Ed. Analisi, 1988”

Questo sito Web utilizza i cookies per migliorare la Vostra esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione, accettate implicitamente queste condizioni tecniche. Info | Chiudi

AVVISO AI CLIENTI
La ns. Sede "fisica" è aperta solo di mattina ed occasionalmente: per visitarci, è gradito un preavviso.
È sempre attivo il servizio di ordini on-line, che verrà regolarmente preso in carico,
ed evaso con frequenza media di 24/48 ore lavorative.
Potete raggiungerci anche tramite eMail
(ordini@antrodiulisse.eu), seguirci su Facebook o cercarci su eBay.

Ignora