Sussurri

Sussurri nell'Antro

Torna a Sussurri
Logo Minimum Fax

Minimum Fax

Logo Minimum Fax

La minimum fax è una casa editrice che ha sede a Roma. È stata fondata da Daniele di Gennaro e Marco Cassini nel 1994 e pubblica libri di narrativa italiana e straniera.

Tra gli altri autori stranieri, pubblica per l’Italia libri di Raymond Carver, Richard Yates, Charles Bukowski, David Foster Wallace, Lester Bangs e Lawrence Ferlinghetti.

Nella collana di narrativa italiana invece, sono state pubblicate, tra le altre, opere di Ernesto Aloia, Antonio Pascale, Ivano Bariani, Paolo Cognetti, Raffaele La Capria, Nicola Lagioia, Giordano Meacci, Francesco Pacifico, Valeria Parrella, Fabio Stassi, Marco Drago, Christian Raimo, Carlo D’Amicis e Paolo Mascheri.

La Minimum Fax è nata ufficialmente nel 1993. Marco Cassini e Daniele di Gennaro organizzavano corsi di scrittura presso l’associazione culturale Essere o non essere di Trastevere  fino a quando non decisero di fondare una loro rivista e di diffonderla via fax negli uffici, nelle università, nelle scuole, nei circoli.

La rivista consisteva soprattutto in una serie di rubriche: Ipse dixit, collana di autorecensioni lampo; Mosaix, schegge di letteratura comica; Faxtotum, una bussola per orientarsi nell’ universo dei premi e degli appuntamenti del settore. La rivista prevedeva anche un inedito firmato da un grande nome e uno spazio allestito come un laboratorio di scrittura a puntate, a cui hanno partecipato autori come Dacia Maraini, Maria Luisa Spaziani, Dino Verde e Stanislao Nievo.

Suscitò la curiosità di tanti intellettuali, tra cui Raffaele La Capria, Sandro Veronesi, Filippo La Porta, Gino Castaldo, Goffredo Fofi. La notorietà consentì a minimum fax di fare il gran salto e di passare, quindi, alla pubblicazione di libri.

Nel 1994 sono nate le prime due collane: Filigrana, saggi sulla teoria della scrittura, e Macchine da scrivere, che portava per la prima volta in Italia gli storici libri-intervista della Paris Review.

Poco dopo, è apparsa la collana Sotterranei, dedicata alla narrativa americana, alla musica e alla poesia. Da due costole di Sotterranei hanno preso poi vita due nuove collane tematiche. Una era Nichel, dedicata alla nuova narrativa italiana, l’altra I libri di Carver, di cui nel frattempo la minimum fax era riuscita ad ottenere i diritti per la pubblicazione.

Nel 2003 dall’incontro tra Rosita Bonanno, Cassini e di Gennaro è sorta minimum fax media che ha come obiettivi quelli di trasformare i contenuti cartacei in audiovisivi, sviluppare e produrre audiovisivi per la televisione e film per il cinema.

Nel 2008 minimum fax pubblica 35 libri l’anno, ha stampato oltre 400 titoli dalla nascita, ha una miriade di collaboratori e organizza dei veri e propri happening, dove convivono letteratura, musica, teatro e cinema.

Oltre alla rivista ed alla casa editrice, Minimum Fax ha rilevato una storica libreria a Trastevere ed ha creato una divisione che si occupa di reading e concerti.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna a Sussurri