Sussurri

Sussurri nell'Antro

Torna a Sussurri
Logo Muzzio

Franco Muzzio

Logo Muzzio

Franco Muzzio Editore è una casa editrice fondata a Padova nel 1974 da Franco Muzzio (1948).

La produzione editoriale iniziò con un paio di libri di educazione sessuale per bambini, Sexfibel, non è stata la cicogna, 41 pagine illustrate, e Un bambino lo sa? che vennero sottoposti a sequestro giudiziario.

La casa editrice abbandonò subito il tema dell’educazione sessuale e iniziò la pubblicazione di una collana divulgativa di scienze naturali (piante, fiori, animali), volumetti didascalici con abbondanza di illustrazioni. Nel 1975 iniziò la pubblicazione di una collana dedicata all’elettronica (Biblioteca tascabile di elettronica) e nel 1976 un’altra collana più professionale (Manuali di elettronica applicata), con testi tradotti dal tedesco e che raggiunsero circa 150 titoli. Le due collane erano curate da Mauro Boscarol.

Nel 1978, dopo la comparsa dei primi personal computer inizia la pubblicazione della collana Il piacere del computer, con circa un centinaio di titoli, anch’essa curata da Mauro Boscarol.

Parallelamente, dopo la crisi petrolifera degli anni settanta, venne creata anche una collana dedicata alle energie alternative e all’architettura bioclimatica (Le scienze dell’artificiale) ideata e curata da Sergio Los. Negli anni 80 in seguito all’esigenza di diversificare gli ambiti di intervento, fu lanciata una collana dedicata alla gastronomia (Cucina regionale), curata prima da Giuseppe Maffioli e poi da Marco Guarnaschelli Gotti.

Segue un’altra collana di informatica ideata e curata da Mauro Boscarol (Informatica) e due collane curate da Virginio Sala, Intelligenza artificiale e robotica e Strumenti della musica.

Negli anni novanta furono lanciate nuove collane dedicate: ai viaggi (Aritroso), in collaborazione con Ippolito Pizzetti, all’ecologia (Ecologia, con la collaborazione di Giorgio Celli, e Il pianeta, con la collaborazione di Gianfranco Bologna, direttore del WWF) al giardinaggio e agli animali (Il corvo e la colomba), ancora con Ippolito Pizzetti, e alla divulgazione scientifica (Muzzio Scienze).

A partire dalla metà degli anni Novanta la casa editrice attraversa un periodo difficile, e nel 1997 il Tribunale Fallimentare di Padova dichiara il fallimento ed effettua la vendita. Dopo una serie di passaggi di proprietà, per alcuni anni i testi Franco Muzzio sono pubblicati da Editori Riuniti.

Nel 2003 il marchio Franco Muzzio Editore viene acquistato dalla società Gruppo Editoriale Italiano che pubblica con tre marchi (Franco Muzzio Editore, Edizioni per la Decrescita Felice, Editori Riuniti University Press). Il signor Franco Muzzio ha lavorato come service editoriale per i precedenti acquirenti e da ultimo anche per la società Gruppo Editoriale Italiano S.r.l.

Nel 2008 è costituita la società Gruppo Editoriale Muzzio r.l. che pubblica nuovi testi e ristampa i testi pubblicati nel passato da Franco Muzzio Editore. Le collane più recenti del Gruppo Editoriale Muzzio r.l. sono: Energie, dedicata alle energie rinnovabili, Nature, dedicata all’etologia, Muzzio Pocket Guide, dedicata alle guide naturalistiche da campo, e Piante e Giardini dedicata a giardini e paesaggio. Tali pubblicazioni sono state pubblicate dal Gruppo Editoriale Muzzio in violazione dei diritti sul marchio Franco Muzzio Editore di esclusiva proprietà della società Gruppo Editoriale Italiano S.r.l.

Con sentenza del Tribunale di Roma, sezione specializzata in materia di proprietà industriale e intellettuale, depositata in data 10 luglio 2009 il giudice Meloni ha intimato al Gruppo Editoriale Muzzio di cessare l’utilizzo del marchio Muzzio e la vendita dei volumi recanti il medesimo marchio, fissando penali per eventuale ritardata o omessa esecuzione del provvedimento.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna a Sussurri