Massimo Grillandi, Madame de Pompadour, Ed. Rusconi

Massimo Grillandi, Madame de Pompadour, Ed. Rusconi

Madame de Pompadour (Parigi, 29 dicembre 1721 – Versailles, 15 aprile 1764), è stata la più celebre favorita del re di Francia Luigi XV e la donna francese più potente del XVIII secolo.

17,90 i.i.

Solo 1 pezzi disponibili

Categoria: Tag:
  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive

Descrizione

Edizione e Anno Rusconi, Milano, 1986 Illustrazioni Fotografie in B/N e a colori
N. Volumi 1 N. Pagine 292
Dimensioni 13,5 x 21,7 x 3,1 cm. Peso (senza imballo) 0,66 kg.
Descrizione

«Jeanne Antoinette Poisson, marchesa di Pompadour, detta Reinette (“reginetta”), meglio nota come Madame de Pompadour (Parigi, 29 dicembre 1721 – Versailles, 15 aprile 1764), è stata la più celebre favorita del re di Francia Luigi XV e la donna francese più potente del XVIII secolo.

Nacque nel 1721 da Luise Madeleine de La Motte, una ricca ereditiera borghese e da François Poisson, benché la paternità sulla bambina non gli sia attribuita. La ragazza ricevette una buona educazione in convento e anche nei salotti parigini frequentati da artisti, letterati e filosofi.

Grazie alle sue amicizie, riuscì a partecipare al ballo organizzato per festeggiare le nozze del Delfino e in quell’occasione conobbe Luigi XV che ne fece la sua amante. Dopo averle acquistato il titolo di marchesa de Pompadour, Jeanne Antoinette fu riconosciuta come maîtresse-en-titre, ovverosia amante ufficiale.

Madame de Pompadour ebbe notevole influenza sulle arti, sulla moda, sul teatro e sulla musica, dettando lo stile della prima metà del Settecento; a livello filosofico fu sostenitrice delle idee dell’Illuminismo, essendo mecenate degli enciclopedisti, facendo in modo che l’Encyclopédie continuasse ad essere stampata.

Ebbe anche notevole importanza a livello politico riuscendo ad ottenere cariche per amici e familiari. A lei si deve la riuscita del rovesciamento delle alleanze, con il quale la Francia si unì al Sacro Romano Impero, unione che sarebbe stata suggellata nel 1770 dal matrimonio del Delfino Luigi Augusto con l’arciduchessa Maria Antonietta d’Austria. Morì nel 1764 prima di veder realizzati i frutti del suo operato.»

Note bibliografiche

Prima Edizione del 1986, a copertina rigida in tela rossa con sovracoperta illustrata e fotografie in B/N e a colori, anche a tutta pagina, all’interno.

Stato di conservazione

Ottimo [non si notano danni, scritte, segni, strappi o usure gravi; legatura robusta; ingiallimento della carta del tutto nella norma e concentrato prevalentemente sulle coste, così come la diffusa opacità ai piatti della sovracoperta illustrata e le lievi abrasioni ai bordi/spigoli della medesima, che non destano comunque preoccupazione].

Informazioni aggiuntive

Peso 0.66 kg
Dimensioni 13.5 x 21.7 x 3.1 cm
Edizione

Anno di pubblicazione

Formato

Caratteristiche particolari

Illustrazioni

Genere

Soggetto

Lingua

AVVISO AI CLIENTI
La Sede di Ferrara sarà chiusa per ferie dal 31/7/2017 al 20/8/2017.
Resterà invece attivo il servizio di ordini on-line,
che verrà regolarmente preso in carico
ed evaso entro 24-48 ore lavorative.
Potete raggiungerci anche tramite eMail
(ordini@antrodiulisse.eu),
seguirci su Facebook o cercarci su eBay.

Rimuovi