Lord Macaulay, Histoire du Règne de Guillaume III, Ed. Ferrotin, 1861

Lord Macaulay, Histoire du Règne de Guillaume III, Ed. Ferrotin, 1861

Histoire du Règne de Guillaume III pour faire suite à l’Histoire de la Révolution de 1688, par Lord Macaulay [Tomes Premier et Deuxième]

77,00 i.i.

Solo 1 pezzi disponibili

  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive
  • Recensioni (0)

Descrizione

Edizione e Anno Fettorin Libraire-Editeur, Paris, 1861 Traduzione Amédée Pichot (dall’inglese al francese)
N. Volumi 2 N. Pagine 444 + 442
Dimensioni 14 x 21 x 6 cm. Peso (senza imballo) 1,15 kg
Descrizione

Titolo completo: «Histoire du Règne de Guillaume III pour faire suite à l’Histoire de la Révolution de 1688, par Lord Macaulay [Tomes Premier et Deuxième]».

Guglielmo III d’Orange, in olandese Willem Hendrik van Oranje-Nassau, anche noto come Guglielmo III d’Inghilterra, Guglielmo II di Scozia e Guglielmo I d’Irlanda (Binnenhof, L’Aia, 14 novembre 1650 – Kensington Palace, Londra, 8 marzo 1702), fu Principe d’Orange, Conte di Nassau e Barone di Breda dalla sua nascita, Statolder delle Province Unite dal 28 giugno 1672, re d’Inghilterra e d’Irlanda dal 13 febbraio 1689 e re di Scozia dall’11 aprile 1689, in tutti i casi fino alla morte.

Nato come membro della Casa d’Orange-Nassau, Guglielmo ottenne le corone d’Inghilterra, Irlanda e Scozia in seguito alla Gloriosa Rivoluzione, durante la quale suo zio e suocero Giacomo II fu deposto. Nei tre regni Guglielmo governò congiuntamente con sua moglie e cugina Maria II (che aveva sposato a Londra il 4 novembre 1677), fino alla morte di quest’ultima, avvenuta il 28 dicembre 1694. Tra gli Orangisti in Irlanda del Nord egli è al giorno d’oggi noto con il nome informale di “King Billy”.

Guglielmo III fu nominato Statolder d’Olanda il 28 giugno 1672 e ricoprì tale carica fino alla morte. In tale contesto, egli era in genere nominato come “Guglielmo Enrico, Principe d’Orange”, traduzione dall’olandese del titolo “Willem Hendrik, Prins van Oranje”. Come membro d’una casata protestante, Guglielmo prese parte a molte delle guerre sul Continente contro Luigi XIV di Francia, il Re Sole. Molti protestanti vedevano in Guglielmo il campione della loro fede; ciò era in parte dovuto alla sua abilità di aver conquistato la corona d’Inghilterra, dove molta gente era spaventata dal probabile ritorno del Cattolicesimo e dell’influenza papale, sebbene altre ragioni per il suo successo furono senza dubbio il suo efficiente esercito ed una flotta quattro volte più grande della famosa Invincibile Armata spagnola. Il suo regno segnò l’inizio del passaggio dalla forma di monarchia personale esercitata dagli Stuart al sistema parlamentare della Casa d’Hannover.

Note bibliografiche

Seconda Edizione a copertina rigida in tela verde (forse restaurata) con dorso in mezza-pelle a stampigliature dorate. La coppia di tomi costituiscono rispettivamente il IV ed il V volume della più ponderosa opera Histoire d’Angleterre.

Stato di conservazione

Più che Buono [non si notano danni strutturali, scritte, segni o strappi che vadano evidenziati; legatura rodata ma assai robusta; presenza sparsa di macchie di umidità, non gravi, che non ostacolano la lettura; ingiallimento della carta nella norma; copertine con un po’ di abrasioni e piccole sbucciature ai bordi, con alcuni punti di ripresa delle stesse mediante colla vinilica trasparente applicata con discrezione; dorsi con stampigliature inscurite; in linea di massima, libro più che collezionabile nonostante i 150 anni di età]

Informazioni aggiuntive

Peso 1.15 kg
Dimensioni 14 x 21 x 6 cm
Edizione

Anno di pubblicazione

Caratteristiche particolari

Formato

Genere

Soggetto

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Lord Macaulay, Histoire du Règne de Guillaume III, Ed. Ferrotin, 1861”