Luigi Salvatorelli, Storia del Novecento, Ed. Club del Libro, 1982

Luigi Salvatorelli, Storia del Novecento, Ed. Club del Libro, 1982

Un compendio storico degli avvenimenti più salienti del Novecento, il c.d. “secolo breve”, scritto dal grande Luigi Salvatorelli, storico e giornalista italiano di fama internazionale.

16,60 i.i.

Esaurito

Categoria: Tag:
  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive
  • Recensioni (0)

Descrizione

Edizione e Anno Club del Libro, Milano, 1982 Illustrazioni
N. Volumi 2 N. Pagine 1186
Dimensioni 12,5 x 21 x 7 cm. Peso (senza imballo) 1,03 kg.
Descrizione

Luigi Salvatorelli (Marsciano, 1886 – Roma, 1974) è stato uno storico e giornalista italiano. Fu docente di Storia del Cristianesimo all’Università di Napoli dal 1918 al 1921, quando si trasferì a Torino, dove fu condirettore del giornale La Stampa, contribuendo attivamente all’affermarsi di una linea antifascista, fino alla svolta editoriale imposta nel 1925, seguita all’assassinio di Giacomo Matteotti. Salvatorelli fu aderente dell’Unione Nazionale di Giovanni Amendola. Nel 1942 fu tra i fondatori del Partito d’Azione, e dopo la Liberazione fece parte della Consulta Nazionale.

Nel biennio 1944-1946 diresse a Roma il settimanale di politica e cultura La Nuova Europa e fece parte del gruppo di intellettuali che a Torino ispirarono quel forte orientamento democratico e antifascista che ebbe significativi esiti sul piano culturale e politico. Si dedicò negli anni successivi a studi di Storia del Cristianesimo e soprattutto del pensiero politico italiano ed europeo, temi sui quali scrisse varie opere, tornando nel 1949 a collaborare a La Stampa come editorialista per vari anni.

Nel 1956 scrisse col collega Giovanni Mira un’apprezzata Storia d’Italia nel periodo fascista. L’11 maggio 2002 si è costituita a Marsciano, con la collaborazione di varie istituzioni, una Fondazione che porta il suo nome e che opera per rivalutarne il pensiero, assegnando anche borse di studio a giovani studiosi di tematiche storiche. Nel trentennio della morte (novembre 2004) si è svolto il I Convegno della Fondazione, dedicato alla sua figura. Gli atti sono stati pubblicati dall’Editore Aragno di Torino nel 2008, contenenti la sterminata bibliografia dello storico e giornalista. A cadenza biennale la Fondazione organizza convegni e conferisce un Premio per la Storia.

I due tomi che compongono l’opera sono così articolati:

  • Parte prima: L’Europa di fine secolo
  • Parte seconda: Democrazia occidentale in cammino
  • Parte terza: La Prima Guerra Mondiale
  • Parte quarta: La Seconda Guerra Mondiale e il dopoguerra
Note bibliografiche

Ristampa su licenza dell’edizione Mondadori del 1964 (riveduta e aggiornata dall’autore)a copertina rigida in tela blu, titolata al dorso, con sovracoperta protettiva stampata.

Stato di conservazione

Ottimo [non si notano danni, scritte, segni, strappi o usure rilevanti che vadano evidenziate; legature ancora molto tenaci; leggeri segni del tempo (normali per l’età del libro e l’edizione economica: ingiallimento della carta presente ma nella norma; sovracoperte ancora intatte salvo alcuni piccoli punti di abrasione ai bordi ed altrettanto piccole crepe rinforzate dall’interno con scotch invisibile); media sbiaditura dei dorsi, sempre limitatamente alle sovracoperte].

Informazioni aggiuntive

Peso 1.03 kg
Dimensioni 12.5 x 21 x 7 cm
Edizione

Anno di pubblicazione

Formato

Genere

Soggetto

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Luigi Salvatorelli, Storia del Novecento, Ed. Club del Libro, 1982”