BookStore - Luigi Alessandro Parravicini, Giannetto, opera che in Firenze ottenne il premio…, Ed. V. Maisner & Co., 1885

Luigi Alessandro Parravicini, Giannetto, opera che in Firenze ottenne il premio…, Ed. V. Maisner & Co., 1885

33,40 i.i.

Il Giannetto, vero e proprio sussidiario per l’istruzione di base, è il capolavoro di Parravicini, pedagogista seguace di A. Rosmini e di J.H. Pestalozzi.

  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive
  • Recensioni (0)

Descrizione

Edizione e Anno V. Maisner e Compagnia, Milano, 1885 Illustrazioni Disegni in B/N
N. Volumi 1 N. Pagine 224 + 240 + 463
Dimensioni 11,5 x 17 x 3,9 cm. Peso (senza imballo) 0,45 kg.
Descrizione

Titolo completo: «Giannetto: opera che in Firenze ottenne il premio promesso al più bel libro di lettura ad uso de’ fanciulli che è adottata come premio e come libro di lettura nelle Scuole Elementari d’Italia e utilissima per le Scuole Serali e Fesrive e per le Biblioteche Popolari […] illustrata da molte incisioni, riveduta da Augusto Alfani».

Il Giannetto, vero e proprio sussidiario per l’istruzione di base, si compone di cinque parti. La prima riguarda l’uomo sia da un punto di vista anatomico che da un punto di vista comportamentale. La seconda parte tratta dei mestieri, delle arti e delle scienze. La terza riguarda la terra da un punto di vista geografico e naturalistico. La quarta riporta esempi quotidiani di virtù ad istruzione dei fanciulli. La quinta e ultima parte, divisa a sua volta in ventisette giornate, narra episodi patriottici e morali tratti dalla storia italiana, dai re di Roma a Napoleone Bonaparte.

Luigi Alessandro Parravicini, pedagogista seguace di A. Rosmini e di J.H. Pestalozzi, fu direttore scolastico a Como e a Venezia. In precedenza era stato direttore di corsi di metodo nel Canton Ticino, che gli ispirarono un interessante Manuale di pedagogia e di didattica (1842-‘45). La sua fama tuttavia è soprattutto legata al Giannetto, il più grande bestseller per ragazzi dell’epoca. Carlo Collodi si occupò di modernizzare e migliorare l’opera e dal 1876 diede alle stampe una serie di testi intitolata Giannettino.

Note bibliografiche

Edizione rilegata a copertina rigida raggruppante 3 tomi in un unico volume, in cartone spesso editoriale con pelle al dorso ed applicazioni marmorizzate ai piatti; di piccolo formato; dorso a sei nervature con titoli e fregi in oro; rilegata a filo e arricchita da incisioni in B/N nel testo.

Stato di conservazione

Più che Buono [considerata l’età e l’usura tipica di un libro educativo del XIX sec., non si notano danni, scritte, segni, strappi o usure gravi che vadano evidenziate; legatura ancora molto robusta e spigoli/bordi netti e non abrasi, seppur con parti mancanti della copertura marmorizzata; l’ingiallimento della carta è nella normalità per l’edizione e l’epoca, e sono presenti alcune fioriture in pochi punti del tomo; dorso ben conservato; protezione ai bordi ben fatta con colla vinilica]

Informazioni aggiuntive

Peso 0.45 kg
Dimensioni 11.5 x 17 x 3.9 cm
Autore/i

Luigi Alessandro Parravicini [1797-1880]

Luogo di pubblicazione

Milano

Anno di pubblicazione

Illustrazioni

Formato

Genere

Soggetto

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Luigi Alessandro Parravicini, Giannetto, opera che in Firenze ottenne il premio…, Ed. V. Maisner & Co., 1885”

Questo sito Web utilizza i cookies per migliorare la Vostra esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione, accettate implicitamente queste condizioni tecniche. Info | Chiudi