La Sacra Mensa. Condotte alimentari e pasti rituali nella definizione dell’identità religiosa, Ed. Fondaz. Collegio S. Carlo

La Sacra Mensa. Condotte alimentari e pasti rituali nella definizione dell’identità religiosa, Ed. Fondaz. Collegio S. Carlo

Lo studio della dimensione religiosa dei comportamenti alimentari permette di comprendere il modo in cui prendono forma i confini dell’identità religiosa e la dinamica del rapporto tra acquisizione e rinuncia che presiede alla ricerca della perfezione individuale.

19,00 i.i.

Esaurito

  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive

Descrizione

Curatori Roberto Alessandrini e Michelina Borsari Cura redazionale C. Altini, M. Borsari, D. Francesconi e L. Scaltriti
Edizione e Anno Fondazione Collegio San Carlo, Modena, 1999 Illustrazioni Fotografie a colori
N. Volumi 1 N. Pagine 224
Dimensioni 21,5 x 28,8 x 2,4 cm. Peso (senza imballo) 1,45 kg.
Descrizione

Opera fuori commercio, stampata dal Poligrafico Artioli e promossa dalla Banca Popolare dell’Emilia-Romagna, riguardante i rapporti tra cibo e fede.

Lo studio della dimensione religiosa dei comportamenti alimentari – colti nella varietà storica delle loro manifestazioni – permette, in particolare, di comprendere il modo in cui prendono forma i confini dell’identità religiosa e la dinamica del rapporto tra acquisizione e rinuncia che presiede alla ricerca della perfezione individuale. Della vita sociale e religiosa dell’antichità viene messo a fuoco soprattutto il pasto sacrificale, in cui si intrecciano la rievocazione di antichi rituali collettivi, la riaffermazione delle gerarchie sociali, il rapporto di comunicazione e scambio con il divino. Cacciare, uccidere, morire, mangiare sono gli atti che accompagnano il pasto sacro; i suoi elementi sono la carne e il sangue, il pane e il vino, referenti costanti del mistero della vita e della morte che si esprime nei ‘pasti totemici’, nei sacrifici vedici, nei banchetti delle religioni misteriche, fino alla cena cristiana che, nella sua specificità, resta fattore determinante della singolarità del mondo occidentale.

La sacralità della sfera alimentare viene colta anche nel suo aspetto di abnegazione: il regime alimentare si intreccia infatti con la ricerca ascetica della perfezione e con le condotte di vita virtuosa, divenendo veicolo di santificazione e di costruzione dell’identità personale. Le interdizioni alimentari (che nella tradizione ebraica e islamica esprimono la distinzione fondamentale tra puro e impuro) e la loro abolizione da parte del mondo cristiano (che distingue piuttosto grasso e magro, abbondanza e digiuno, festa ed espiazione) saranno infine indagate come luoghi di elaborazione del rapporto tra identità e alterità.

Indice

  • Roberto Alessandrini e Michelina Borsari: Introduzione
  • Aldo Natale Terrin: Nutrire Dio, mangiare Dio. Il pasto sacro nella storia comparata delle religioni
  • Cristiano Grottanelli: La mensa cruenta. Pratiche sacrificali e consumo della carne nel mondo antico
  • Carmine Di Sante: Sacralità del cibo. Ritualità ebraica ed eucarestia
  • Massimo Montanari: Il messaggio tradito. Perfezione cristiana e rifiuto della carne
  • Lucetta Scaraffia: Regole alimentari e identità religiosa. Cristiani, ebrei e musulmani tra libri sacri e modernità
  • Paolo Santonastaso: Ascetismo e anoressia: un confronto possibile?
  • Franco La Cecla: Mangiarsi l’identità
Note bibliografiche

Edizione fuori commercio del 1999, a copertina rigida in tela nera titolata al dorso e sovracoperta semi-lucida figurata; rilegata a filo e stampata su carta patinata di buona qualità.

Stato di conservazione

Ottimo [il tomo in sé non mostra pecche o difetti a livello strutturale; non reca danni, strappi, segni o usure particolari; il vissuto ed il tempo trascorso sono intuibili solo dalle piccole ammaccature agli spigoli e da alcuni segni superficiali sulla sovracoperta].

Informazioni aggiuntive

Peso 1.45 kg
Dimensioni 21.5 x 28.8 x 2.4 cm
Edizione

Anno di pubblicazione

Caratteristiche particolari

,

Formato

Illustrazioni

Genere

Soggetto

Lingua

AVVISO AI CLIENTI
La Sede di Ferrara sarà chiusa per ferie dal 31/7/2017 al 20/8/2017.
Resterà invece attivo il servizio di ordini on-line,
che verrà regolarmente preso in carico
ed evaso entro 24-48 ore lavorative.
Potete raggiungerci anche tramite eMail
(ordini@antrodiulisse.eu),
seguirci su Facebook o cercarci su eBay.

Rimuovi