BookStore - Maurizio Buscarino, Moni Ovadia. Un figlio dello Yiddish, Ed. Leonardo Arte, 2000

-36%

Maurizio Buscarino, Moni Ovadia. Un figlio dello Yiddish, Ed. Leonardo Arte, 2000

56,81 36,60 i.i.

Buscarino ha tratto una storia fotografica assai inconsueta di Moni Ovadia: l’approccio è quello di un uomo che propone la sua visione di un altro uomo, in un percorso che procede dal presente verso il passato.

Availability: Solo 1 pezzi disponibili Categorie: ,
  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive
  • Recensioni (0)

Descrizione

Edizione e Anno Leonardo Arte, Milano, 2000 Illustrazioni Fotografie in B/N
N. Volumi 1 N. Pagine 166
Dimensioni 24,5 x 31 x 2 cm. Peso (senza imballo) 1,47 kg.
Descrizione

Dall’archivio della memoria Maurizio Buscarino ha tratto una storia fotografica assai inconsueta di Moni Ovadia. L’approccio è quello di un uomo che propone la sua visione di un altro uomo, in un percorso che procede dal presente verso il passato.

Dice Buscarino: “Diventiamo quello che siamo. Nel paesaggio teatrale contemporaneo Moni Ovadia occupa un posto unico: ha fatto conoscere al pubblico italiano la cultura yiddish, quasi sconosciuta fino a non molti anni fa, riproponendo i tratti fondamentali di quel popolo, sterminato dagli eventi di storia. E diventa così il cantore della cultura ebraica della diaspora e dell’esilio. Nel suo universo poetico si incrociano realtà e fantasia, in un linguaggio che alterna il tragico e il comico, verità dolorose, struggenti, nostalgiche ma anche esilaranti. La sua stranezza teatrale e drammaturgica, almeno riferita alla cultura del nostro tempo è forse quella di essere, dentro il teatro, una presenza morale, che il pubblico sente, perché ne sente il bisogno”.

Testi di Maurizio Buscarino, Elmar Locher, Claudio Magris, Giovanni Raboni, Roberta Valtorta.

Note bibliografiche

Edizione di grande formato a copertina rigida in tela nera, titolata in oro al piatto e al dorso, con sovracoperta semi-lucida fotografiche; stampata su carta semi-lucida di buona qualità; rilegata a filo; corredata da fotografie in B/N a tutta pagina.

Stato di conservazione

Ottimo [strutturalmente non si notano danni, scritte, segni, strappi o logorii particolari che vadano evidenziati; utilizzato pochissimo, ha una legatura a filo ancora snodata e resistente; sovracoperta ben tenuta, senza rotture o abrasioni, ma rifilata di alcuni millimetri e con trascurabili opacità da sfregamento tra volumi (è stata ancorata con nastro adesivo internamente per mantenerne la centratura verticale); copertine in ottimo stato].

Informazioni aggiuntive

Peso 1.47 kg
Dimensioni 24.5 x 31 x 2 cm
Autore/i

Maurizio Buscarino

Edizione

Luogo di pubblicazione

Milano

Anno di pubblicazione

Caratteristiche particolari

Formato

Illustrazioni

Genere

Soggetto

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Maurizio Buscarino, Moni Ovadia. Un figlio dello Yiddish, Ed. Leonardo Arte, 2000”

Questo sito Web utilizza i cookies per migliorare la Vostra esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione, accettate implicitamente queste condizioni tecniche. Info | Chiudi

AVVISO AI CLIENTI
La Sede "fisica" del negozio sarà chiusa per motivi familiari di salute dal 23/5/2018 al 11/6/2018.
Resterà invece attivo il servizio di ordini on-line, che verrà regolarmente preso in carico
ed evaso mediamente entro le 48 ore lavorative successive al pagamento.
Potete raggiungerci anche tramite eMail
(ordini@antrodiulisse.eu),
seguirci su Facebook o cercarci su eBay.

Ignora