BookStore - Francesco Paolo Conte (a cura di), Grande Enciclopedia della Fantascienza, Ed. Del Drago, 1980-1982

Francesco Paolo Conte (a cura di), Grande Enciclopedia della Fantascienza, Ed. Del Drago, 1980-1982

185,00 i.i.

Ponderosa opera di dissertazione enciclopedica sulla fantascienza, che spazia dai più grandi autori del genere agli illustratori di fama internazionale.

  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive
  • Recensioni (0)

Descrizione

Curatore Francesco Paolo Conte Direzione editoriale PierAntonio Spizzotin
Presentazione Brian W. Aldiss Art Director Umberto Crosta
Edizione e Anno Edioriale Del Drago, Milano, 1980-1982 Illustrazioni Fotografie e disegni in B/N e a colori
N. Volumi 11 N. Pagine 191 + 185 + 187 + 187 +187 + 185 + 185 + 186 + 160 + 159 + 427
Dimensioni 23 x 30,5 x 23 cm. Peso (senza imballo) 12,50 kg.
Descrizione

Ponderosa e completa opera di dissertazione ed informazione enciclopedica sul genere letterario e narrativo fantascientifico, che spazia dai più grandi autori del genere agli illustratori di fama internazionale, toccando anche gli aspetti scientifici e teorici in materia.

L’articolazione delle tematiche attraverso gli 11 volumi è la seguente:

  1. I viaggi nel tempo e nello spazio
    • Brian W.Aldiss, “Un’impresa mai tentata prima d’ora” (trad. Mario N. Leone)
      “Un fenomeno di massa: la fantascienza”
      Francesco Paolo Conte, “Questa enciclopedia”
      Mario N.Leone, “Nuove ali per Icáro”
      Ferruccio Alessandri, “Le astronavi”
      Mario N.Leone, “Verne e Wells precursori della Fantascienza”
      Mario N.Leone, “Robida e la conquista delle regioni aeree”
      Francesco Paolo Conte, “Da Buck Rogers a Flash Gordon”
      Murray Leinster, “Il viaggio” (Journey to Barkut, ‘51)
      Roberto Pinotti, “I dischi volanti”
      Mario N.Leone, “Chi è Joseph Allen Hynek”
      Roberto Pinotti, “La posizione di Isaac Asimov”
      Roberto Pinotti, “Alla ricerca di civiltà extraterrestri”
      Hellmuth Hoffmann, “La storia dei voli spaziali” (The Story of Flies in the Space)
      Roberto Pinotti, “Gli Ufo: una minaccia?”
      Francesco Paolo Conte, “Brick il temponauta”
      Gilda Musa, “Memorie di una nave”
      Inìsero, Cremaschi, “Le stazioni orbitanti”
      Inìsero, Cremaschi, “Ecco un mondo isola”
      Inìsero, Cremaschi, “Motori, spaziobus e lanciatori di massa”
      Francesco Paolo Conte, “Dan Dare pilota del futuro”
      Edmond Hamilton, “Tornare a Babilonia” (Babilon in the Sky, trad. Hilia Brinis)
      Inìsero, Cremaschi, “L’umanizzazione dello spazio”
      Fabio Pagan, “Propellenti e motori”
      Fabio Pagan, “Più veloci della luce?”
      Fabio Pagan, “Quella volta che Hermann Oberth lavorò con Fritz Lang…”
      Isaac Asimov, “Verso le super-velocità”
      Francesco Paolo Conte, “Jeff Hawke, l’antieroe”
      Judith Merril, “Vorrei…” (Wish Upon a Star, ‘58)
      Ferruccio Alessandri, “I crononauti”
      Hellmuth Hoffmann, “La macchina del tempo”
      Sandro Pergameno, “Il viaggio nell’iperspazio”
      Fritz Leiber, “Tempo e spazio ennedimensionali”
      William Tenn, “Brooklyn Project” (Brooklyn Project, ’48, trad. Mario N.Leone)
      Ferruccio Alessandri, “I viaggi spazio-temporali senza ausilio di macchine”
      Ferruccio Alessandri, “I poteri occulti della mente”
      Larry Niven, “Telepatia, psionica e Esp” (Telepathy and Psi Power, ‘80)
      Harry Harrison, “Finale” (A Tale of the Ending, trad. Ferruccio Alessandri)
      Ferruccio Alessandri, “Gli sbarchi fantastici su altri mondi”
      “Dodici uomini sulla Luna”
      “L’assalto ai pianeti”
      Mario N.Leone, “Un sogno e la realtà”
      R.N.Bracewell, “Nel cosmo ci cercano?” (In the Universe Are Looking For Us, ‘80)
      “Come comunicare con gli extraterrestri”
      Ferruccio Alessandri, “Teleportazione e precognizione”
      Robert Silverberg, “Alba su Mercurio” (Sunrise on Mercury, ’75, trad. Ferruccio Alessandri)
      Hellmuth Hoffmann, “La macchina del tempo”
      Sandro Pergameno, “I viaggi nei mondi perduti”
      Hellmuth Hoffmann, “La macchina del tempo”
      Sandro Pergameno, “Viaggi sotto il mare”
      Neil D.Opdyke, “La Terra è un’isola circondata da un solo oceano…” (The Earth is an Island into a Great Oceah, ‘80)
      Abraham Merritt, “Il popolo dell’abisso” (The People of the Pit, trad. Mario N. Leone)
      “Indice del primo volume”
      Illustratori: Angus Mc Kie, Frank R. Paul, Albert Robida, Jim Burns, Jeffrey Ridge, Bruce Pennington, Chris Foss, Tim White, Roy Coombes, Enea Riboldi, Richard Hopkinson, Al Smith, Bob Layzell, Karel Thole, David Hardy, Giorgio Degaspari, Paul Lehr, Virgil Finlay, Monte Rogers, F. Jurgen Rogner, Ludovico De Luigi, Eddie Jones, Peter Tymbe, Herbert George Wells, Bruno Faganello, Zdenek Burian, Chesley Bonestell
  2. Le guerre spaziali. Le armi aliene e del futuro terrestre
    • Ferruccio Alessandri, “La Terra invasa”
      Sergio Giuffrida, “Obiettivo: Terra”
      Harry Harrison, “Planet Story” (1° parte) (trad. Mario N.Leone)
      John Wyndham, “Le mura di Gerico” (And the walls came tumbling down…, trad. Mario N.Leone)
      Ferruccio Alessandri, “La Terra all’attacco”
      Francesco Paolo Conte, “Virus, il primo made in Italy”
      Harry Harrison, “Planet Story” (2° parte) (trad. Mario N.Leone)
      Herbert Werner Franke, “Violazione di pace” (trad. Mariangela Sala)
      Eric Frank Russell, “Il punto debole” (Weak spot, trad. Antonio Bellomi)
      Brian W.Aldiss, “Lo scienziato e la fantascienza (The scientist and the Science Fic-Eio-n, ’80, trad. Mario N.Leone)
      Pierre Barbet, “Lo scienziato pazzo o amorale nella fantascienza” (trad. Hilija Brinis)
      Harry Harrison, “Planet Story” (3° parte) (trad. Mario N.Leone)
      “Nel pianeta Disney”
      L.Sprague de Camp, “Il giorno del giudizio” (Judgement Day, trad. Mario N.Leone)
      Harry Harrison, “Il guerreggiare e le armi” (Battles and Weapons, ’80, trad. Antonio Bellomi)
      Andrea Ferrari, “Gli scienziati pazzi nel cinema di fantascienza”
      Harry Harrison, “Planet Story” (4° parte) (trad. Mario N.Leone)
      “Sapienti ma pazzi”
      Christopher Anvil, “La guerra di Cantor” (Cantorls war, trad. Ferruccio Alessandri)
      Jack Williamson, “Al di là delle colline” (Beyond the hills, ‘80)
      Ferruccio Alessandri, “Esplorazioni e colonizzazioni”
      Mario N.Leone, “Operazione follia”
      Ferruccio Alessandri, “La storia del futuro”
      Francesco Paolo Conte, “Tra scienziati e stregoni”
      Harry Harrison, “Planet Story” (5° parte) (trad. Mario N.Leone)
      Poul Anderson, “Duello sulla Sirte” (Duel on Syrtis, trad. Mario N.Leone)
      “La conquista delle stelle”
      Ferruccio Alessandri, “Le spie”
      Jacques Verne, “I 400 scenari del futuro”
      Francesco Paolo Conte, “Geniali e superdotati”
      Harry Harrison, “Planet Story” (6° parte) (trad. Mario N.Leone)
      Chad Oliver, “Final exam” (Final Exam, ’52, trad. Hilija Brinis)
      Andrea Ferrari, “Guerre tra mondi”
      Francesco Paolo Conte, “Buoni o cattivi, ma sempre super”
      Jacques Bergier, “Conflitti impossibili?”
      Ferruccio Alessandri, “La Space Opera”
      Harry Harrison, “Planet Story” (7° parte) (trad. Mario N.Leone)
      Harry Harrison, “Sopravvivenza” (Survival planet, trad. Mario N.Leone)
      Sergio Giuffrida, “Le armi del futuro”
      Francois Derrey, “Il raggio laser, che cos’è-cosa fa”
      Jacques Bergier, “Il laser e noi”
      Harry Harrison, “Planet Story” (8° parte) (trad. Mario N.Leone)
      Ferruccio Alessandri, “L’annuario Sessid”
      Keith Laumer, “Il relitto” (A Relic of War, trad. Ferruccio Alessandri)
      “Indice del secondo volume”
      Illustratori: Michael Whelan, Paul Lehr, Jim Burns, Angus Mc Kie, Chris Foss, Giangi, Franco Storchi, Mario Tempesti, Al Smith, J. Dreanys, Gray Morrow, Karel Thole, Bruno Faganiello, Frank R. Paul, Tony Roberts, Aldo Di Gennaro, Giorgio Degaspari, Sternbach, Fernandez, Giuseppe Festino, Gerald Quinn, Bob Fowke, George Degas, Karl Lundgren, Guido Zibordi, Nico Keulers
  3. Tutti gli altri mondi
    • Thomas R.Mc Donough, “I “Pulsar” ci chiamano?”
      Mario N.Leone, “Vita su altri pianeti”
      Mario N.Leone, “Una miniera inesauribile: lo spazio”
      Domenico Colella, “Gli alieni del cinema di fantascienza”
      Francesco Paolo Conte, “Periodici di fantascienza”
      Francesco Paolo Conte, “La cravatta sotto il camice”
      Larry Niven, “In attesa” (Wait it Out, trad. Mario N.Leone)
      Jacques Bergier, “La conquista pacifica dello spazio” (trad. Cesare Pavone)
      Sebastiano Vassalli, “Esistono mondi abitati nell’universo?”
      Domenico Paolella, “Alieni e film di fantascienza”
      Philip J.Farmer, “Figlia” (Daughter, trad. A.Pollini)
      Fabio Pagan, “In viaggio tra le stelle”
      Ferruccio Alessandri, “Il nostro sistema solare”
      Fabio Pagan, “I pianeti terrestri”
      Concetta Conte, “L’esplorazione dello spazio” (1° parte)
      Clark Ashton Smith, “Un viaggio a Sfanomoë” (A voyage to Sfanomoë, trad. Hilija Brinis)
      Ferruccio Alessandri, “Oltre il nostro sistema solare”
      Fabio Pagan, “I pianeti giganti”
      Mario N.Leone, “L’Olimpo nel sistema solare”
      Concetta Conte, “L’esplorazione dello spazio” (2° parte)
      A.E.van Vogt, “L’altalena” (The seesaw, trad. Mario N.Leone)
      Pierre Barbet, “I mondi del caos e le civiltà impossibili”
      Fabio Pagan, “Plutone e il regno delle comete”
      Fritz Leiber, “La quarta dimensione e le altre” (trad. Antonio Bellomi)
      Ferruccio Alessandri, “Omaggio a Robert Heinlein”
      Concetta Conte, “L’esplorazione dello spazio” (3° parte)
      Paul Scheerbart, “Il nocchiero Malwu” (Stenermann Malwu, trad. Mariangela Sala)
      Fabio Pagan, “Dal Big Bang ai buchi neri”
      Fabio Pagan, “L’enigma di SS 433”
      Brian W.Aldiss, “Nelle trappole del tempo” (In the Traps of Time, ’80, trad. Antonio Bellomi)
      Brian W.Aldiss, “Storie del futuro e dei presenti alternativi” (trad. Antonio Bellomi)
      Concetta Conte, “L’esplorazione dello spazio” (4° parte)
      Miriam Allen De Ford, “La scivolata” (Slips take over, trad. Ferruccio Alessandri)
      Piero Angela, “Nascita, vita e morte delle stelle”
      Concetta Conte, “Veicoli per lo spazio”
      Concetta Conte, “I satelliti meteorologici e di comunicazione”
      Fabio Pagan, “Le galassie”
      M.C. Fontemaggi, “Universi bidimensionali, universi quadridimensionali”
      Poul Anderson, “Storia del futuro”
      Wolfgang Jeschke, “Dodici minuti e un pò di più” (Zwolf minuten und einiges mehr, trad. Mariangela Sala)
      “Mondi perduti della Terra e mondi tra le pieghe del tempo”
      Robert Sheckley, “Identikit di due viaggiatori” (An Identikit of Two Travelers, ‘80)
      Ferruccio Alessandri, “Quant’è lungo un anno-luce?”
      Fabio Pagan, “Infiniti e infinitismi”
      Gianni Montanari, “I mondi paralleli di Michael Moorcock”
      Ferruccio Alessandri, “Storia del futuro”
      Robert A.Heinlein, “Piano della storia del futuro”
      Olaf Stapledon, “Mappe temporali da “Last and First Man””
      Joanna Russ, “C’è nessuno in casa?” (Nobodyls home, trad. Mario N.Leone)
      “Indice del terzo volume”
      Illustratori: Chris Foss, Blair Wilkins, Colin Hay, Morris Dollens, David Hardy, Eddie Jones, Nico Keulers, Peter Elson, Valigursky, Newman, Graham Wildrige, Michelangelo Miani, Paul Lehr, Gian Domenico Cassini, Bruno Faganello, Ferruccio Alessandri, Giorgio Varisco, Carlo Maja, Giorgio Degaspari, Karel Thole, Mario Tempesti, Lawrence Sterne Stevens, Sydney Jordan, Franco Storchi, Pagardesi
  4. Gli alieni
    • “Molti umori ma, soprattutto, amore”
      Ion Hobana, “Gli alieni” (Aliens, ’81, trad. Francesco Paolo Conte)
      “I terrestri fanno la conoscenza dei marziani e dei venusiani”
      Ferruccio Alessandri, “Gli animali alieni”
      “Herbert George Wells: ecco il maestro”
      Algis Budrys, “Il trovatello di Riya” (Riyals foundling, trad. Antonio Bellomi)
      Wolfgang Jeschke, “Sirene sulle rive” (trad. Mariangela Sala)
      James White, “Biologia e ambientazioni”
      “La vita sulle stelle” (trad. Antonio Bellomi)
      “Uomini-pesce”
      Concetta Conte, “Stanley Grauman Weinbaum”
      terrestri fanno la conoscenza dei marziani e dei venusiani”
      Ferruccio Alessandri, “Gli alieni vegetali”
      Roger Zelazny, “Non ti muovere, Rubino” (Stand Pat, Ruby Stone, ‘78, trad. Ferruccio Alessandri)
      James White, “Biologie aliene: l’ospedale spaziale” (Space Hospital, ’81, trad. Antonio Bellomi)
      Ferruccio Alessandri, “La stazione ospedale”
      “Tabella delle biologie aliene”
      Sergio Giuffrida, “Trucchi ed effetti speciali nel cinema di fantascienza e fantasy”
      Ferruccio Alessandri, “6 casi clinici”
      James Tiptree Jr., “Amore è il piano, e il piano è morte” (Love is the Plan, the Plan is Death, ’72, trad. Fertuccio Alessandri)
      Pierre Barbet, “I mostri”
      Roberto Vacca, “Ipotesi sugli extraterrestri”
      Francesco Paolo Conte, “Inventori di alieni”
      Renato Pestriniero, “Compagno di viaggio”
      Ferruccio Alessandri, “Amore e alieni”
      Gianni Montanari, “Philip Josè Farmer: gli amanti proibiti”
      Ferruccio Alessandri, “L’eros terrestre e l’eros alieno”
      Harry Harrison, “Gli anni dell’astinenza” (trad. Gianni Montanari)
      Miriam Allen De Ford, “Un modo di evadere” (A way out, trad. Hilija Brinis)
      Ferruccio Alessandri, “Il primo contatto”
      Ferruccio Alessandri, “L’adattamento umano all’ambiente alieno”
      Ivan Francois Ramiers, “Una genetica possibile”
      Ivan Francois Ramiers, Monica Mangold, “Appendice a “Una genetica possibile””
      Harry Harrison, “Le prime promesse” (trad. Gianni Montanari)
      Norman Spinrad, “Il percorso e le sue regole” (The rules of the road, trad. Mario N.Leone)
      Ferruccio Alessandri, “I mutanti”
      Claudio Ferrari, “Quando l’alieno è un inviato di Dio”
      Ferruccio Alessandri, “La contestazione ideologica da Yefremov a Leinster”
      Ivan Francois Ramiers, “Esempi di zoologia aliena”
      Gordon Eklund, “Tempo di cavallette” (Grasshopper Time, trad. Antonio Bellomi)
      Pierre Barbet, “Mutanti e scienza”
      Mario N.Leone, “Le “mutazioni indotte” secondo James Blish”
      Gianni Montanari, “Galleria di alieni”
      Katherine MacLean, “Giochi” (Games, trad. Mario N.Leone)
      Robert Silverberg, “La stagione dei mutanti” (The Mutant Season, trad. Ferruccio Alessandri)
      “Indice del quarto volume”
      Illustratori: Less Edwards, Alex Schombury, Virgil Finlay, Helliott Dold Michael Hague, Leo Summers, Peter Elson, Emsh, Kelly Freas, Ian Miiler, Colin Hay, Ferruccio Alessandri, Roberto Bonadimani, Warwick Goble, Rod Ruth, Frank R. Paul, Gustave Dorò, Isidore Grandville, W.R. Leigh, Ian Summers, Wayne Douglas Barlowe, Gino Marchesi, Alberto Depietri, Ivan Frangois Ramiers, Eddie Jones, Murray Tinkelman, Franco Storchi, Sanjulian, Enrich, Karel Thole, Astarita, Paul Orban
  5. Città e civiltà aliene e del futuro
    • Mario N.Leone, “Fantascienza e sociologia”
      “Città e civiltà aliene e del futuro”
      Frederik Pohl, “Introduzione a una sociologia aliena” (Introduction to an Alien Sociology, ’81, trad. Antonio Bellomi)
      Harry Harrison, “Libido robotica” (trad. Gianni Montanari)
      Patrick Ravignant, “Megastruttura”
      Ray Bradbury, “Verso l’abisso di Chicago” (To the Chicago Abyss, ’63, trad. Mario N.Leone)
      Sebastiano Fusco, “L’alieno nella Science Fiction”
      Francesco Paolo Conte, “Tutti gli alieni dei fumetti”
      Jacques Bergier, “Come si vivrà nel secolo XXI”
      Harry Harrison, “Tra la frusta e Krafft-Ebing” (trad. Gianni Montanari)
      Robert Silverberg, “Mosche” (Flies, trad. Mario N.Leone)
      Ferruccio Alessandri, “La politica nella fantascienza”
      Jacques Bergier, “Le macchine inventate dall’uomo sono fatte a immagine del suo cervello”
      Harry Harrison, “Non scordiamo i feticci” (trad. Gianni Montanari)
      Riccardo Valla, “L’individuo nelle società aliene e nella civiltà del futuro”
      Francesco Paolo Conte, “Alieni con la coda”
      Robert F.Young, “Il giardino nella foresta” (The Garden of the Forest, trad. Mario N.Leone)
      “Sesso e tabù”
      Keith Roberts, “La fantascienza e la barriera del sesso” (Sex and Science Fiction)
      Gianni Montanari, “Gli schiavi di domani”
      Francesco Paolo Conte, “Mostruosità e intelligenza negli alieni degli europei”
      Larry Niven, “I guerrieri” (The Warriors, trad. Hilija Brinis)
      “Religione, miti e fantascienza” (trad. Wanda Ballin)
      Philip J.Farmer, “La religione è stata la prima forma di fantascienza” (trad. Wanda Ballin)
      Harry Harrison, “Le catene si spezzano” (trad. Gianni Montanari)
      Jacques Van Herp, “Cristianesimo e religioni secolari” (trad. Cesare Pavone)
      Riccardo Valla, “Le droghe nelle società aliene e nella civiltà del terrestre futuro”
      Mario N.Leone, “I pianeti-paradiso di Lithia e Dapdrof”
      Theodore Sturgeon, “L’uomo che imparò ad amare” (The Man Who Learning Loving, ’69, trad. Maurizio Nati e Sandro Pergameno)
      Jacques Van Herp, “Le religioni extraterrestri” (trad. Cesare Pavone)
      Harry Harrison, “Le porte si spalancano” (trad. Gianni Montanari)
      Gianni Montanari, “Divertimenti nella Terra del futuro e nelle società aliene”
      “Gli dei inventati” (trad. Wanda Ballin)
      Arthur C.Clarke, “La stella” (The Star, trad. R.Squadrilli)
      Pierre Barbet, “Pianeta stupefacente” (trad. Cesare Pavone)
      Gianfranco de Turris, Sebastiano Fusco, “Le società dell’odio”
      Gianfranco de Turris, Sebastiano Fusco, “I padri dell’antiutopia”
      Gianfranco de Turris, Sebastiano Fusco, “Ayn Rand, antiutopia e cinema”
      Gianfranco de Turris, Sebastiano Fusco, “H.P. Lovercraft, l’ultimo mitografo”
      Claudio Ferrari, “I bambini nella fantascienza”
      Daniel Keyes, “Fiori per Algernon” (Flowers for Algernon, trad. L.Altan)
      Sandro Pergameno, “La resistenza al potere degenerato”
      Francesco Paolo Conte, “Alieni mostruosi e/o grotteschi”
      Jacques Bergier, “Uno sguardo oltre la porta magica: Stanislao Lem”
      H.G.Welles, “L’uovo di cristallo” (The Crystal’s Egg, trad. M.N.Leone)
      “Indice del quinto volume”
      Illustratori: Giorgio De Gaspari, Giuseppe Mangoni, Giorgio Varisco, Frank R. Paul, Ed Emsh, Jim Burns, Kate Katerin,’Gianni Maiotti, Aurora Ascoli, Siudmak, Karel Thole, Sanjulian, Russ Heath, Din Busett, Victor Togliani, Blair Wilkins, Richard Corben, Eddie Jones, Paul Rivoche, Trevor Webb, Cesare Reggiani, George Degas, Aldo Di Gennaro, Lanfranco, Fidus, Dean Ellis, Franco Storchi, Grace Cross, Michelangelo Miani, Darrell Sweet, Gianfranco Peretti, Bob Layzell, Giangi, Mario N. Leone, Bob Fowke, Peter Elson, Joe Mugnaini, Lee Rosenblatt, Serghei Borel, Bruno Faganello, Paul Lehr, Ferruccio Alessandri
  6. La cibernetica, i computers, i robots, gli androidi
    • Sebastiano Fusco, “L’intelligenza artificiale e la Fantascienza”
      Roberto Vacca, “Intelligenza naturale e artificiale”
      Ferruccio Alessandri, “Le utopie e i previsionisti”
      Arthur Machen, “La storia della polvere bianca” (The White Powder, ’44, trad. Wanda Ballin)
      Jacques Bergier, “Saranno capaci le macchine di sostituire l’uomo?”
      Jacques Bergier, “I primi vent’anni dei computer”
      Isaac Asimov, “Come formulai le Tre Leggi della Robotica” (trad. Wanda Ballin)
      Gianni Montanari, “Karel Câpek: una sfida al destino”
      Gianni Montanari, “Dizionarietto dei computer”
      Gianni Montanari, “Tra leggenda e letteratura”
      Ferruccio Alessandri, “Le Tre Leggi della Robotica: i pro e i contro”
      David R.Bunch, “Un incidente a Moderan” (Incident in Moderan, trad. Mario N.Leone)
      Inìsero Cremaschi, “Il mostro cibernetico”
      Harry Harrison, “Il paradiso in terra, grazie ai computers”
      Claudio Ferrari, “I robots forzati di R.U.R.”
      Wanda Ballin, “Con la logica verso i linguaggi simbolici: Lullo, Leibniz e Boole
      “Creati per lavorare” (trad. Wanda Ballin) Claudio Ferrari, “La calcolatrice umana di Roberto Vacca”
      Philip K.Dick, “L’impostore” (Impostor, ’53, trad. Ferruccio Alessandri)
      Claudio Ferrari, “La leggenda del Golem”
      Gérard Klein, “L’osservatore” (L’observateur, trad. Deanna Bernar Valente)
      Claudio Ferrari, “La macchina pensante e la morale”
      “Alla ricerca di se stessi”
      Gianni Montanari, Wanda Ballin, “La manipolazione “in vitro” della vita nella visione huxeliana”
      Clifford D.Simak, “Univac 2000” (Univac 2000, ’73, trad. M.N.Leone)
      Arthur C.Clarke, “Computers e cibernetica” (trad. Wanda Ballin)
      “Computers e fantascienza”
      Gabriel Veraldi, “Norbert Wiener, il padre della cibernetica”
      Norbert Wiener, “Dio e il Golem, cibernetica e religione” (trad. Gabriel Veraldi)
      “Venuti dallo spazio” (trad. Wanda Ballin)
      Roberto Vacca, “Questo è il nostro tipo più economico senza termostato”
      “Cibernetica e fantascienza” (trad. Wanda Ballin)
      Mario N.Leone, “Cronache future: nota introduttiva”
      Mario N.Leone, “Gli ultimi robots”, con lo pseudonimo di G.D.G.
      Mario N.Leone, “Nota conclusiva”
      Ferruccio Alessandri, “Le macchine ci sostituiranno?”
      Gahan Wilson, “Fatevi da soli il vostro film orrorifico di fantascienza” (The Sf Horror Movie do it Yourself, trad. Ferruccio Alessandri)
      Fabio Pagan, “Musa, il computer che parla”
      Ursula K.Le Guin, “QSM” (QSM, trad. Ferruccio Alessandri)
      Roberto Vacca, “Possono i computers governare?”
      “Marea meccanica”
      Ferruccio Alessandri, “I computers organici”
      “Noi dobbiamo fare i conti coi computers”
      Carlo Marenco, “Il 2000 e i computers”
      Isaac Asimov, “Lenny” (Lenny, ’58, trad. Roberta Rambelli)
      Herbert W.Franke, “Arte e cibernetica” (trad. Mariangela Sala)
      Roberto Vacca, “Che cosa sono i computers”
      Fabio Pagan, “I miracolosi circuiti integrati”
      Cristina Bombieri, “I robots di Van Vogt”
      Ferruccio Alessandri, “I robots di Simak”
      Harlan Ellison, “Devo urlare e non ho bocca” (I Have no Mouth and i Must Scream, ’67, trad. M.N. Leone)
      “Indice del sesto volume”
      Illustratori: Herbert W. Franke, Aurora Ascoli, Giangi, Karel Thole, Giuseppe Mangoni, Gianni Maiotti, Franco Storchi, Angus Mc Kie, Cesare Reggiani, Eddie Jones, Ferruccio Alessandri, Emsh, George degas, Chris Foss, Al Smith, Peter Elson, Robert Fuqua, Blair Wilkins, Lanfranco, Jim Burns, Daniele Verucchi, Kate Katerin, F. Kramer, Joe Tillotson, Gray Morrow, Virgil Finlay, Greg & Tim Hildebrandt, George Barr, Henry Van Dongen, Mike Wilkes, Gino D’Achille, Jennifer Eachus, Hans Hulrich & Ute Osterwalder, Michelangelo Miani, Victor Togliani, Wally Wood
  7. Le arti della visualizzazione e la science fiction, il suono e la science fiction
    • Ferruccio Alessandri, “La fantascienza, la visualizzazione, il suono”
      Harry Harrison, “La fantascienza come letteratura” (S.F. as Literature, ’81, trad. Jacqueline Carbonera)
      Ferruccio Alessandri, “La fantascienza per ragazzi”
      Gheorghe Sasaman, “Vi presento le mie città fantastiche” (trad. Roberto Toso)
      Gheorghe Sasaman, “Antar, la città degli uomini luminosi” (trad. Roberto Toso)
      Gheorghe Sasaman, “Sinurbia, la città dei giardini proibiti” (trad. Roberto Toso)
      Gheorghe Sasaman, “Dava, la città scavata nella roccia” (trad. Roberto Toso)
      Damon Knight, “Laggiù” (Down There, trad. Ferruccio Alessandri)
      Mike Ashley, “Le riviste americane di fantascienza” (American Science Fiction Magazines, ’81, trad. Fenisia Giannini Jacono)
      Ferruccio Alessandri, “Fantascienza gialla”
      Domenico Colella, “Gli effetti speciali e i loro artefici”
      HerbertW. Franke, “Manfred P.Kage, il mago del microscopio” (Manfred P.Kage, ’81, trad. Mariangela Sala)
      Jack Vance, “Quando si levano le cinque lune” (When the five moons rise, trad. Mario N.Leone)
      Eugenio Ragone, “Fantascienza e televisione”
      Gerald Bishop, “Fantascienza e televisione in America” (Fantasy and S.F. in the U.S.A., ’80, trad. Fenisia Giannini Jacono)
      Gerald Bishop, “Fantascienza e televisione in Gran Bretagna” (S.F. and Television in England, ‘80, trad. Fenisia Giannini Jacono)
      Francesco Paolo Conte, “Alieni come noi”
      Mike Ashley, “Le riviste inglesi di fantascienza” (English S.F. Magazines, ’80, trad. Fenisia Giannini Jacono)
      Fritz Leiber, “Il soldato eterno” (The Oldiest Soldier, ’60, trad. Mario N.Leone)
      Ferruccio Alessandri, “Tributi della scienza alla fantascienza”
      David Hardy, “Arte e artisti di Sf” (Art and Artists in Science Fiction, ’80, trad. Claudio Ferrari)
      Claudio Ferrari, “Gli animali nella fantascienza”
      Gerald Bishop, “Le copertine delle riviste inglesi di Sf” (The Covers of English S.F. Magazines, ‘81, trad. Fenisia Giannini Jacono)
      Harry Harrison, “I motivi per cui si leggono opere di fantascienza” (Why People Read S.F. Books, ’81, trad. Jacqueline Carbonera)
      Keith Laumer, “Pareti” (The Walls, trad. Hilija Brinis)
      Mario N.Leone, “Fantascienza e illustrazione”
      David Hardy, “Gli artisti angloamericani nella Sf degli anni cinquanta-sessanta” (British and American Artists in S.F. of 1950 and 1960, ’80, trad. Claudio Ferrari)
      Fabio Pagan “Gli ologrammi: realtà e fantasia”
      Charles Henneberg, “Pescatori di Luna” (Pecheurs de Lune, trad. Deanna Bernar)
      Francesco Paolo Conte, “Fantascienza e fumetti americani”
      Domenico Colella, “La fantascienza nella pubblicità”
      Frank Hampson, “La scena che ho dipinto” (The Table Ilve Painted, ‘81)
      Claudio Ferrari, “La pittura spaziale di Madeleine”
      Jorge Luis Borges, Adolfo Bioy Casares, “Esse est percipi” (Esse est percipi)
      Jorge Luis Borges, Adolfo Bioy Casares, “Gli immortali”
      Francesco Paolo Conte, “Fantascienza e cinema d’animazione”
      Mario N.Leone, “Anche la fantascienza italiana ha il suo precursore”
      Eugenio Ragone, “Fantascienza e radio”
      Eugenio Ragone, “Fantascienza e registrazione sonora”
      Gianni Montanari, “Londra anni sessanta: scoppia la New Wave”
      Domenico Colella, “Fantascienza e teatro”
      Lino Aldani, “Onirofilm”
      Gianni Montanari, “Fantascienza e cinema”
      Francesco Paolo Conte, “I fumetti europei di fantascienza”
      Ferruccio Alessandri, “L’umorismo nella fantascienza”
      Vittorio Catani, “La musica e la fantascienza”
      Domenico Colella, “Sesso e cinema di Sf”
      “Indice del settimo volume”
      Illustratori: Kate Katerin, La Sasso, Gianfranco Peretti, Blair Wilkins, Giorgio Galli, Giuseppe Mangoni, Patrick Woodroffe, David Hardy, Paul Alexander, Carlo Jacono, Din Busett, Boris Artzybasheff, Eddie Jones, Josh Kirby, Michelangelo Miani, Ron Miller, Libico Maraja, Angus Mc Kie, 0. Feindt, Peter Elson, Vincent Di Fate, Bob Layzell, George Jones, Jaye Tomaran, Frank Hampson, Madeleine (ps. Giuseppe Tiberio), Yambo (ps. Enrico Novelli), Ferruccio Alessandri Gahan Wilson
  8. Il fantastico, la fantasy, il futuribile
    • “Dal Fantasy al futuro dell’umanità”
      Gianni Montanari, “Il mondo oltre la realtà”
      Gianni Montanari, “Il clan degli immortali”
      Robert Sheckley, “La donna perfetta” (The Perfect Woman, trad. Ferruccio Alessandri)
      Robert Sheckley, “Presso l’acqua quieta” (Beside Still Waters, trad. Ferruccio Alessandri)
      Giuseppe Lippi, “La Fantasy”
      “Verso la Fantasy”
      Giuseppe Lippi, “I padri della Fantasy”
      Giuseppe Lippi, “L’Heroic Fantasy”
      Giuseppe Lippi, “Che cosa leggere di Fantasy?”
      Giuseppe Lippi, “Il racconto del terrore”
      Reginald Bretnor, “L’uomo sulla cima” (The Man on the Top, ’51, trad. Hilija Brinis)
      Gianfranco de Turris, Sebastiano Fusco, “Fantascienza, fantasy e mitologia”
      Giovanni Ingellis, “Il signore degli anelli, il più famoso film di Fantasy”
      H.P.Lovecraft, “Sogni nella casa stregata” (The Dreams in the Witch House, ’33, trad. Giovanni De Luca)
      Gianni Montanari, “Catastrofi e cataclismi”
      Giovanni Ingellis, “Fantascienza, fantasy e campi di battaglia”
      J.G.Ballard, “Il duemila” (Billenium, ’62, trad. Ferruccio Alessandri)
      Denis Gifford, “La Fantascienza nei fumetti inglesi” (Science Fiction in British Comics, ’81, trad. Antonio Bellomi)
      Gerald Bishop, “Catastrofe sullo schermo” (Cataclisms on Movies, ’80, trad. Fenisia Giannini Jacono)
      J.G.Ballard, “Il catastrofico ha un posto nel cuore della fantascienza” (trad. Claudio Ferrari)
      Roberto Vacca, “La rovinografia vede giusto”
      Giovanni Ingellis, “I giocattoli fantascientifici”
      Claudio Ferrari, “La televisione-nemica nella fantascienza”
      “Il futuro e le utopie” (trad. Wanda Ballin)
      John Brunner, “Utopia e incubo” (Utopya and Nightmares, ’81, trad. Wanda Ballin)
      “Sette uomini e tante utopie”
      Claude Bouyeure, “Gli aldilà di Paul Delvaux”
      Gianni Montanari, “Gli eterodossi della fantascienza”
      Gianfranco de Turris, Sebastiano Fusco, “Che cos’è la fantapolitica”
      Jacques Van Herp, “A proposito di fantapolitica” (trad. Cesare Pavone)
      Richard Matheson, “L’ultimo giorno” (The last day, trad. Hilija Brinis)
      Roberto Vacca, “La scienza e il futuro”
      Francesco Paolo Conte, “Il fantastico nei fumetti”
      Robert Heinlein, “Loro” (They, ’41, trad. Mario N.Leone)
      Francesco Paolo Conte, Ferruccio Alessandri, “Futuro prossimo, futuro remoto”
      Ferruccio Alessandri, “Il senato della fantascienza”
      Francesco Paolo Conte, “L’impossibile è la speranza del domani”
      Claudio Ferrari, “Theodore Sturgeon”
      Gianni Montanari, “Ray Bradbury”
      Riccardo Valla, “P.K.Dick”
      Giuseppe Lippi, “H.P.Lovecraft”
      Antonio Bellomi, “Clifford Simak”
      Ferruccio Alessandri, “Isaac Asimov”
      Mario N.Leone, “Harlan Ellison”
      Gianni Pilo, “Edmond Hamilton”
      Sebastiano Fusco, “John W.Campbell”
      Alferd E.van Vogt, “Quello che il futuro teneva in serbo”
      “Indice dell’ottavo volume”
      Illustratori: Giorgio Degaspari, Michelangelo Miani, Giorgio Varisco, Gino Marchesi, Al Smith, Giuseppe Mangoni, E. Munch, Mervyn Peake, Pauline Baynes, W.W. Denslow, Mario Tempesti, Gustave Dorè, Ed Pagaris, Daniele Verucchi, Din Busett, Jim Steranko, Karel Thole, Frank Utpatel, George Degas, Sandro Corsi, Patrick Woodroffe, Lee Morey, Gino D’Achille, Frank R. Paul, Don Brautigan, Hieronymus Bosch, Fred Gambino, Yambo, Gianni Maiotti, Enrico Colombotto Rosso, Paul Delvaux, George Jones, Bob Layzell, Victor Togliani, Hiroshi Manabe, Renzo Sciutto, Ferruccio Alessandri
  9. S.F. Profiles 1
    • “TVE I-Venus trick”
      “BHW6-Brohench”
      “Foresta di robots”
      “Scontro presso Urano”
      “Mirel-MR-2”
      “Multielaboratore Thor-9000”
      “”Guardiano” Intercettatore-EG-4 X”
      “Asteroide di ghiaccio”
      “Sparcom-TIX-I”
      “BBB3–Bumblebee”
      “Brutto tempo su Alchèmia”
      “Alkermes”
      “Dossier Icaro”
      “Nave scuola fra la Terra e Marte”
      “Zona 3”
      “Autostrada AG.”
      “Helobiae 2200 WA-T”
      “Cimitero delle astronavi”
      “Un figlio di Cthulhu”
      “Mad Seaweed”
      “Wtzendámmerung”
      “Squat-Mack 4T”
      “Arcagète”
      “Maybe Starstrip”
      “Kromlech”
      “Asy- 27-Ale* Mova-6 Loprior**”
      “Wicked Hunter-999”
      “Kreuzer-Jess Vl Wgrra”
      “Il tramonto dei robots”
      “Ooblasto – Izar 5”
      “Orion Changeling”
      “Criss Cross Robin, un mito galattico”
      “Cereus”
      “Wolfram Aldebaran”
      “Allucinazione del 3° Tipo”
      “C4 – Coltern”
      “Koh-I-Noor”
      “Antico mito di Olgayn”
      “Shlugaard (G.C.-4)”
      “Mesh”
      Illustratori: Guido Zibordi, Franco Storchi, Giorgio Degaspari, serghei Borel, Cesare Colombi, Giangi, Antenore, Ferenc Pinter, Michelangelo Miani, Walter Ego, George Degas, Guido Crepax, Cesare Reggiani, Aurora Ascoli, Gianni Maiotti
  10. S.F. Profiles 2
    • “Gal-Lib/10 Secret files”
      “Esodo da Ruchbah 4”
      “Tirn aill nan og (Woodworld)”
      “Colonizzazione fallita (da l’Electra-411 a “Sol-311)”
      “New Denver-SPCY-34”
      “Gal-Lib/Secret files-2 (Allucinazione dell’ennesimo tipo)”
      “Titanic III”
      “Incidente presso l’Holroydll”
      “Plauto 43-B”
      “Acrisio Z-1”
      “Il mondo dei Cereus”
      “Oyster III”
      “Space Morgana XII-K”
      “Teleosteo II”
      “I Tris-Re-Reat di Herrat”
      “La saga eterna di Patna-Mohur”
      “Painter XII”
      “Dulcinea”
      “Roundabout by Delta Cephei”
      “Oo’Turkey-Sol 3”
      “L’uomo-uccello di Rigel”
      “Koimeterion”
      “Debbie-Lesbie in Robotland”
      “Solar Armàgeddon”
      “I meta-robot di New-Yedseram”
      “Ram – SV (Fomalhaut-4)”
      “Figli di Atlantide”
      “Parsifal”
      “Little robot lost (Eiros 5)”
      “Antares flying anthropohomes”
      “Le mercenarie delle Esperidi”
      “Il segreto di L’Temmah-T’Leishad”
      “Operazione Phersipnai”
      “Trociskh’O”
      “Spectral Kaleidoscope”
      “Temporal Boomerang”
      “Tetracromatik”
      “Metamorfosi”
      “Octopus”
      “Trasumanazione Ω”
      Illustratori: Guido Zibordi, Angelo Bioletto, Michelangelo Miani, Disperaga, Serghei Borel, Ed Pagaris, Cesare Colombi, Franco Storchi, Grace Cross, Biosigno, Luigi Corteggi, Kate Katerin, Giorgio Varisco, Sergio Toppi, George Degas, Aurora Ascoli, Ramak, Gianni Maiotti, Guido Daniele, Mario Tempesti, Sandro Corsi, Atzal, Din Busett
  11. Dizionario enciclopedico della fantascienza, della fantasy e del futuribile
    • Francesco Paolo Conte, “Introduzione”
      “Avvertenze per la consultazione di questo dizionario enciclopedico”
      “Dizionario enciclopedico della fantascienza, della fantasy e del futuribile”
      “Indici degli illustratori in lingua originale e dei nomi citati”
      “Indice degli illustratori”
      “Indice delle opere in lingua originale”
      “Indice dei nomi citati”
      “Errata corrige”
      “Ringraziamenti (Acknowledgements)”
      “Copyrights”
      Illustratori: Carmine Infantino, Ferruccio Alessandri, Vincent T. Hamlin, Victor Togliani, Antonella Battilani, Aurora Ascoli, Giorgio De Gaspari, Robert Mc Call, Daniele Verucchi, Claudio Busetto, Michelangelo Miani, Frank R. Paul, Costantino Di Ciancio, Mario tempesti, Will Mickless, J.C. Forest, Roberto Bonadimani, Karel Thole, Monte Rogers, Angus Mc Kie, Nevio Zeccara, Joe Buscema, Frank Godwin, Angelo Bioletto, Gray Morrow, Alex Raymond, Golpe, Din Busett, Cesare Reggiani, Andres Cascioli, Barry W. Smith, Boris Vallejo
Note bibliografiche

Prima Edizione di Del Drago iniziata nel 1980 e completata nel 1982, a copertina rigida in tela blu con titoli argentati al piatto e al dorso, dotata di sovracoperta lucida illustrata a colori; rilegata a filo; arricchita da innumerevoli inserti fotografici ed illustrazioni in B/N e a colori.

Un’opera sicuramente non sempre disponibile sul mercato nella sua completezza e di cardinale importanza per il genere; le quotazioni oscillano a seconda del momento e si sono visti (nel 2017) esemplari di volumi spaiati venduta ad €60 cad.

Stato di conservazione

Ottimo [le condizioni di conservazione sono decisamente ottime (data l’età dei volumi ed il carattere altamente manualistico e di consultazione), senza strappi, segni, scritte o danni degni di nota; copertine più che ottime e senza ammaccature né rotture; sovracoperte integre seppur con piccole ondulazioni e qualche opacità da sfregamento ai piatti, del tutto nella norma; legature snodate e resistenti; per un fallo editoriale (esubero di colla nella legatura), alcune (molto poche) pagine erano parzialmente rimaste incollate verso il centro, ed aprendosi si sono logorati alcuni centimetri di contenuto, ma la collezionabilità dell’opera rimane assolutamente].

Informazioni aggiuntive

Peso 12.50 kg
Dimensioni 23 x 30.5 x 23 cm
Autore/i

Francesco Paolo Conte

Edizione

Luogo di pubblicazione

Milano

Anno di pubblicazione

Caratteristiche particolari

Illustrazioni

Formato

Genere

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Francesco Paolo Conte (a cura di), Grande Enciclopedia della Fantascienza, Ed. Del Drago, 1980-1982”

Questo sito Web utilizza i cookies per migliorare la Vostra esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione, accettate implicitamente queste condizioni tecniche. Info | Chiudi

AVVISO AI CLIENTI
La Sede "fisica" del negozio sarà chiusa per motivi familiari di salute dal 23/5/2018 al 11/6/2018.
Resterà invece attivo il servizio di ordini on-line, che verrà regolarmente preso in carico
ed evaso mediamente entro le 48 ore lavorative successive al pagamento.
Potete raggiungerci anche tramite eMail
(ordini@antrodiulisse.eu),
seguirci su Facebook o cercarci su eBay.

Ignora