BookStore - Francesco D’Alberti, Dizionario universale critico-enciclopedico della lingua italiana, Ed. Silvestri, 1834-1835

Francesco D’Alberti, Dizionario universale critico-enciclopedico della lingua italiana, Ed. Silvestri, 1834-1835

326,00 i.i.

Dizionario universale critico-enciclopedico della lingua italiana dell’abate Francesco D’Alberti di Villanuova, riveduto e corretto, seconda tiratura colle tavolette stereofeidotipe dei Fratelli Cairo, Milano, coi torchi di Giovanni Silvestri, MDCCCXXXIV (e MDCCCXXXV).

Availability: Solo 1 pezzi disponibili Categorie: , ,
  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive
  • Recensioni (0)

Descrizione

Edizione e Anno Giovanni Silvestri, Milano, 1834-1835 Illustrazioni Fotografie e disegni in B/N e a colori
N. Volumi 6 N. Pagine 697 + 725 + 728 + 571 + 751 + 946
Dimensioni 17,5 x 24,8 x 31,5 cm. Peso (senza imballo) 7,92 kg.
Descrizione

Titolo completo: «Dizionario universale critico-enciclopedico della lingua italiana dell’abate Francesco D’Alberti di Villanuova, riveduto e corretto, seconda tiratura colle tavolette stereofeidotipe dei Fratelli Cairo, Milano, coi torchi di Giovanni Silvestri, MDCCCXXXIV (e MDCCCXXXV)».

Francesco Alberti di Villanova, talvolta indicato come Francesco D’Alberti di Villanuova (Nizza, 1737 – Lucca, 1801), è stato un linguista e lessicografo italiano. Espulso da Nizza dalla Rivoluzione francese, si trasferì in Toscana dove lavorò a un dizionario dell’italiano in 6 volumi, che fu completato dopo la sua morte dai suoi collaboratori.

D’Alberti assorbì elementi, della cultura d’Oltralpe compiendo opera di mediazione culturale con traduzioni e con opere originali. I suoi rapporti con l’enciclopedismo francese non furono però di esclusiva subordinazione, ma anzi di decisa polemica.

Si trasferì quindi in Toscana, per essere più vicino alle fonti della lingua italiana, e durante tutto il 1793 viaggiò in lungo e in largo per quella regione, visitando le fabbriche della seta, della lana, del ferro, e di altre arti, e schedando parole e locuzioni dalla viva voce del popolo.

Egli trovò il luogo ideale per completare il suo lavoro nella quiete di Lucca, che era del resto città famosa per l’abilità dei suoi tipografi: e qui cominciò a venire alla luce il Dizionario universale critico ed enciclopedico della lingua italiana. Nel 1797 ne uscirono due volumi: nel 1798 era già stampato per metà il terzo tomo, quando D’Alberti dovette sospendere la stampa per difficoltà economiche. Interrotta la pubblicazione, si rimise al lavoro per completare la raccolta delle schede: egli non vide però la conclusione della sua fatica, poiché morì nel 1801. Pochi mesi prima di morire, si riaccostò alla religione cattolica, da cui si era alquanto allontanato negli anni precedenti.

Gli altri quattro volumi del Dizionario furono pubblicati nel 1805, sempre a Lucca, dall’amico e collaboratore F. Federighi.

L’opera ha una ragguardevole importanza nel campo degli studi della lingua italiana. Come dice il titolo stesso, il Dizionario volle essere critico, cioè riconoscere l’autorità dell’uso corrente e di autori che, quantunque buoni, non fossero accettati né citati dalla Crusca, ed enciclopedico, perché registrava con molto scrupolo le voci attinenti alle scienze, arti e mestieri (ciò che costituisce forse il suo pregio maggiore).

Note bibliografiche

Edizione riveduta e corretta del 1834, a copertina rigida cartonata marmorizzata e pelle marrone al dorso; titoli in oro al dorso; rilegata a filo; stampata su carta pergamenata di buona qualità con impaginazione a due colonne; ritratto in B/N dell’Abate D’Alberti in antiporta del primo tomo, con parte della velina protettiva originale.

Alquanto difficile da reperire, anche sul mercato on-line, e mai a quotazioni “popolari”.

Stato di conservazione

Ottimo [a dispetto dell’età e del carattere manualistico dell’opera, non si notano gravi danni, scritte, segni, strappi o usure particolari che vadano evidenziate; il vissuto ed il tempo trascorso si intuiscono dalle spelature superficiali ai bordi delle copertine e dalle fioriture (a volte marcate) ed ingiallimenti ad alcune pagine dei tomi, comunque non rari in queste edizioni e riprese, ove necessario, con colla vinilica; legatura snodate e resistenti; dorsi in pelle ben tenuti, con titoli nitidi, ed alcuni logorii alle estremità, non serie, irrilevanti; ingiallimento medio delle pagine alquanto contenuto; inscurimento delle coste superiori; velina in antiporta con parte mancante].

Informazioni aggiuntive

Peso 7.92 kg
Dimensioni 17.5 x 24.8 x 31.5 cm
Autore/i

Francesco D'Alberti di Villanuova [1737-1801]

Luogo di pubblicazione

Milano

Anno di pubblicazione

Formato

Genere

Soggetto

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Francesco D’Alberti, Dizionario universale critico-enciclopedico della lingua italiana, Ed. Silvestri, 1834-1835”

Questo sito Web utilizza i cookies per migliorare la Vostra esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione, accettate implicitamente queste condizioni tecniche. Info | Chiudi

AVVISO AI CLIENTI
La Sede "fisica" del negozio sarà chiusa per motivi familiari di salute dal 23/5/2018 al 11/6/2018.
Resterà invece attivo il servizio di ordini on-line, che verrà regolarmente preso in carico
ed evaso mediamente entro le 48 ore lavorative successive al pagamento.
Potete raggiungerci anche tramite eMail
(ordini@antrodiulisse.eu),
seguirci su Facebook o cercarci su eBay.

Ignora