BookStore - Sergio Staino, Amori, Ed. Del Grifo, 1993

Sergio Staino, Amori, Ed. Del Grifo, 1993

Questa raccolta di tavole umoristiche di Sergio Staino, intitolata «Amori», ha l’introduzione scritta da Vincenzo Mollica.

11,30 i.i.

Solo 1 pezzi disponibili

Categoria: Tag:
  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive
  • Recensioni (0)

Descrizione

Edizione e Anno Edizioni Del Grafo, Montepulciano (SI), 1993 Illustrazioni Disegni in B/N e a colori di Sergio Staino
N. Volumi 1 N. Pagine 67
Dimensioni 22,4 x 28,5 x 1 cm. Peso (senza imballo) 0,58 kg.
Descrizione

Sergio Staino (Piancastagnaio, 8 giugno 1940) è un fumettista, disegnatore e regista italiano.

Dopo essersi laureato in architettura, insegna nella provincia di Firenze e, per questo, si stabilisce a Scandicci. Successivamente si dedica al mondo dei fumetti debuttando con il personaggio che lo ha reso famoso, Bobo – per molti somigliante ad Umberto Eco, è invece dichiaratamente ispirato a se stesso – che pubblica per la prima volta nel 1979 sulla rivista Linus diretta da Oreste del Buono.

Negli anni Ottanta collabora con i quotidiani Il Messaggero e l’Unità (con la quale ancora lavora); nel 1986 fonda e dirige il settimanale satirico Tango, su cui compaiono alcune delle più importanti firme della satira del periodo, da Gino e Michele a David Riondino, da Michele Serra a Lorenzo Beccati, da Francesco Tullio Altan a Ellekappa, da Daniele Panebarco ad Andrea Pazienza, oltre ad ospiti d’eccezione come Francesco Guccini. Nel 1987, forte del successo ottenuto dalla versione cartacea del settimanale, Staino porta su Raitre Teletango.

Successive collaborazioni con la televisione pubblica, nel 1990 e nel 1993, danno vita ad un varietà satirico condotto da Claudio Bisio e Athina Cenci, Cielito lindo. Durante quello stesso periodo, Sergio Staino si cimenta inoltre anche con la regia e la sceneggiatura, prima con il film Cavalli si nasce, interpretato da Paolo Hendel e David Riondino, e poi con Non chiamarmi Omar, sviluppato a partire da un racconto di Altan e realizzato con un notevole cast (Gastone Moschin, Stefania Sandrelli e Ornella Muti). Nel 2007 realizza “M“, “periodico di filosofia da ridere e politica da piangere”, in edicola ogni lunedì come supplemento a l’Unità con cadenza settimanale, continuando le sue collaborazioni anche con televisione, cinema e teatro.

L’8 settembre 2016 viene annunciata la sua nomina a condirettore de L’Unità, in affiancamento ad Andrea Romano, a partire dal 15 settembre

Questa raccolta di tavole umoristiche, intitolata «Amori», ha l’itroduzione scritta da Vincenzo Mollica.

Note bibliografiche

Pubblicazione a copertina rigida lucida illustrata a colori, di grande formato, con titoli al piatto e al dorso, rilegata a filo, stampata su carta semi-lucida, con disegni a tutta pagina a colori e risguardi di copertina disegnati.

Stato di conservazione

Come Nuovo [il volume si presenta strutturalmente intatto, senza segni, pagine strappate, logorii, mancanze o usure degne di nota; legatura ancora molto resistente; copertine ben conservate e senza abrasioni; ingiallimento delle pagine pressoché assente; leggerissime opacità ai piatti dovute a normale sfregamento tra volumi].

Informazioni aggiuntive

Peso 0.58 kg
Dimensioni 22.4 x 28.5 x 1 cm
Autore/i

Sergio Staino

Edizione

Luogo di pubblicazione

Montepulciano (SI)

Anno di pubblicazione

Formato

Illustrazioni

Genere

Soggetto

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sergio Staino, Amori, Ed. Del Grifo, 1993”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito Web utilizza i cookies per migliorare la Vostra esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione, accettate implicitamente queste condizioni tecniche. Info | Chiudi