BookStore - Fabrizio Deriu, Vittorio Gassman. L’ultimo mattatore, Ed. Marsilio

Fabrizio Deriu, Vittorio Gassman. L’ultimo mattatore, Ed. Marsilio

Oltre che nel teatro, Gassman fu pietra miliare anche nel cinema, interpretando ruoli dai grandi personaggi tragici a quelli cialtroneschi e popolari, e sempre con grande successo.

18,60 i.i.

Esaurito

Categoria: Tag:
  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive

Descrizione

Edizione e Anno Marsilio, Venezia, 1999 Curatore Fabrizio Deriu
N. Volumi 1 N. Pagine 257
Dimensioni 15,3 x 21,3 x 1,8 cm. Peso (senza imballo) 0,37 kg.
Descrizione

«Vittorio Gassman ha attraversato, nella sua carriera, tutti i generi e i ruoli: drammatico e comico; da attore, regista, autore; in teatro, cinema e televisione. E sempre con grande successo, rappresentando autori classici e moderni, sia in Italia che all’estero.

Pur affondando le proprie radici nella tradizione del teatro classico alto, Gassman ha fatto di tutto per avvicinarvi il grande pubblico. Basti ricordare che il suo Amleto del 1952 superò, con una serie di tutto esaurito, i tre mesi di programmazione nella stessa sala, mentre all’epoca le compagnie cambiavano spettacolo dopo poco repliche.

Fu anche il primo a portare i classici (come Adelchi) in luoghi dove mai erano arrivati, utilizzando nel 1960 un tendone da circo (il T.P.I. – Teatro Popolare Italiano). Solo molti anni dopo avrebbero proliferato gli “innovativi” teatri tenda. Non va dimenticato il suo contributo alla diffusione della poesia, sia classica (Dante, Leopardi) che moderna e contemporanea (i poeti della Beat Generation negli anni Sessanta).

È anomalo e curioso che un attore etichettato da sempre come tradizionale abbia apportato così tante innovazioni. E non soltanto in teatro.

Il suo Mattatore televisivo fece molto scalpore all’epoca (1959). Si può affermare che fu rivoluzionario: una sorta di programma-contenitore ante litteram, dove poesia e numeri da circo, linguaggio colto e battuta popolare si alternavano e si fondevano armonicamente.

Anche nel cinema Vittorio Gassman non fu da meno: ai grandi personaggi tragici (come ne Il Sorpasso, Profumo di Donna, La famiglia, La cena) alternava quelli cialtroneschi e popolari (L’armata Brancaleone, La grande guerra, I soliti ignoti) – e sempre con grande successo».

Note bibliografiche

Prima Edizione a copertina morbida illustrata, edita in occasione del XIII Evento Speciale (Pesaro, 15-23 Giugno 1999). Il volume fa parte della Collana “Nuovocinema. Quaderni della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema“.

Stato di conservazione

Più che Ottimo [non si notano danni, scritte, segni, strappi o usure particolari che vadano evidenziate; legatura robusta; ingiallimento delle pagine molto leggero; lievi ombreggiature/opacità dei piatti delle copertine, dovute allo sfregamento e al tempo; le copertine posso restare un po’ arcuate, ma è tipico per i materiali di quel tipo e quasi inevitabile nel caso delle edizioni Marsilio].

Informazioni aggiuntive

Peso 0.37 kg
Dimensioni 15.3 x 21.3 x 1.8 cm
Edizione

Anno di pubblicazione

Caratteristiche particolari

Formato

Genere

Soggetto

Lingua

Questo sito Web utilizza i cookies per migliorare la Vostra esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione, accettate implicitamente queste condizioni tecniche. Info | Chiudi